First look 2 Broke Girls - Stagione 5

Le due improbabili imprenditrici di Williamsburg, New York, tornano con le loro avventure in una quinta stagione che riconferma fin da subito la loro sfortuna e che continua a vedere le due protagoniste impegnate in una scalata verso il successo che sembr

first look 2 Broke Girls - Stagione 5
Articolo a cura di

2 Broke Girls è di nuovo sui piccoli schermi americani con la quinta stagione dopo quattro anni dal suo debutto sul network CBS. Ad un primo sguardo, sembra che lo show stia procedendo senza grandi intoppi, soprattutto considerato il fatto che, a parte qualche sporadica eccezione, non è mai facile per una comedy mantenere il brio e la fresca ilarità degli esordi rimanendo fedele alla propria indole caratteristica, senza rischiare di cadere nel banale e sempre temuto "già visto". Gettando un occhio alle critiche e agli ascolti, sembra inoltre che la serie stia resistendo agli spesso inevitabili inestetismi dell'età, anche se qualche ruga sembra prendere forma sul volto del dissacrante e senza fronzoli show scritto a due mani da Michael Patrick King e Whitney Cummings: se, infatti, l'umorismo sprezzante e spregiudicato continua a farla da padrone riuscendo sempre a trovare il modo di stupire senza mai lasciare in bocca un sapore stantio, il quadro generale comincia a dare qualche segno di instabilità rischiando di portare le due ragazze nell'ennesimo vicolo cieco.

Ritorno ai propri sogni in frantumi

Ormai lo sappiamo, la regola d'oro che vige incontrastata in 2 Broke Girls è la legge di Murphy: se qualcosa può andare male, sta pur sicuro che lo farà. Ed è proprio così che comincia la quinta stagione della serie: dopo averle lasciate su un aereo diretto a Parigi, ecco che ritroviamo Max (Kat Dennings) e Caroline (Beth Behrs) determinare a realizzare i propri sogni ma, come di consueto, ecco il proverbiale bastone che si mette nuovamente tra le ruote. Tutte le piccole imprese della strada, purtroppo, rischiano di chiudere bottega per far spazio ad un cinema IMAX. Sarà Caroline a trovare una soluzione e a riportare la situazione sotto controllo. Altro pasticcio succede, poi, quando le ragazze - attratte più da un ampio box doccia e da lezioni che mischiano in modo improbabile vari tipi di fitness, più che da nuove entrate economiche - trovano un nuovo lavoro presso una palestra molto "in", ma ovviamente Max e Caroline sono costrette a ripiegare sul sempre fedele Diner. Intanto, gli sposini novelli Sophie e Oleg trovano un curioso espediente per misurare la loro predisposizione a diventare genitori.

Un futuro incerto

I primi episodi di questa nuova stagione riconfermano tutto ciò che questa serie ha costruito in quattro spassosi anni; anche se poco approfonditi, i personaggi hanno ormai assunto una connotazione caratteristica e ad essere ormai ben delineate sono le loro diverse sfumature di umorismo: quella passivo-aggressiva di Caroline, che non perde mai occasione per ricordarci quanto è caduta in basso, quella ormai rassegnata di Max, che appare quasi divertita dalla sua sfortuna, i doppi sensi spesso involontari di Han, fino ad arrivare alle battute squallide di Oleg e ai commenti cinici di Sophie. I due contrapposti mondi da cui provengono le due protagoniste hanno, inoltre, trovato un punto d'incontro stabile che si traduce nel loro sempre più saldo sostegno reciproco.
A questo punto della storia, ci si aspetterebbe però di aver fatto qualche passo avanti e, invece, sembra che i numerosi espedienti di Max e Caroline per realizzare la loro mastodontica impresa tardino un po' troppo a dare i frutti sperati. Da una parte, il gettarsi delle due protagoniste in miriadi di nuovi mestieri e il conseguente rotolare in basso nell'ennesimo fallimento rende la storyline più verosimile e più vicina all'effettiva realtà economica dei nostri giorni, senza dimenticare di sottolineare il lato tragicomico di ogni situazione. Dall'altra è pur vero che, se si deve raccontare una storia, è auspicabile avere una direzione più o meno precisa verso cui far tendere il tutto, anche se, forse, questa potrebbe essere una pretesa eccessiva per una serie comedy.

2 Broke Girls - Stagione 5 2 Broke Girls ritorna con una quinta stagione che riconferma il suo frizzante umorismo spudorato e senza mezzi termini che, però, rischia di essere fine a sé stesso. La mancanza di un filo conduttore, declinato in un progetto che tarda a decollare, inizia a farsi sentire: a parte il saldo del conto sempre presente a fine puntata, non sono molti, infatti, gli elementi che fanno pensare a un possibile processo di crescita nella vita delle protagoniste e della stessa serie che, quindi, sembra essere sulla buona strada per entrare in un circolo vizioso fatto di un eterno ritorno al “punto e a capo”.