First look Falling Skies - Stagione 1

Un'invasione aliena ha messo in ginocchio il mondo. Riuscirà l'umanità a sopravvivere?

Articolo a cura di

Dopo una lunghissima attesa è finalmente andato in onda, negli Stati Uniti, il primo, doppio episodio di Falling Skies, una delle novità televisive più attese di questa stagione estiva. La serie immerge lo spettatore in un mondo devastato da una violentissima invasione aliena, mostrando la strenua resistenza di alcuni gruppi di sopravvissuti. Dato che si parla di alieni era probabile che in qualche modo Steven Spielberg fosse coinvolto nel progetto, ed infatti il geniale regista (e non solo) è coinvolto in modo diretto nel progetto nelle vesti di produttore. La mente dietro a Falling Skies è però quella di Robert Rodat, sceneggiatore americano che ha già collaborato con Spielberg in Salvate il soldato Ryan. La serie, negli USA, ha esordito su TNT questa settimana ed andrà avanti sino al 7 di Agosto, per 8 prime serate ed un totale di 10 episodi. In Italia, Falling Skies verrà trasmesso in (quasi) contemporanea da Fox Italia, sulla piattaforma Sky, che trasmetterà il primo episodio Martedì 5 Luglio prossimo.

Umani e alieni

Falling Skies potrà contare su un cast di attori di tutto rispetto. Protagonista principale e centro della narrazione nel corso delle 10 puntate in cui è articolata questa prima stagione del serial è Noah Wyle, nelle vesti del professore di storia Tom Mason, divenuto pilastro della resistenza. Wyle, americano e nativo di Hollywood, è un volto notissimo della tv d'oltreoceano avendo interpretato per la bellezza di 254 episodi, e 15 anni di programmazione, il Dr. John Carter nel serial cult E.R. Accanto a lui Moon Bloodgood, altra attrice californiana, vista con ruoli più o meno consistenti in diversi telefilm degli ultimi anni, come Day Break e Journeyman, e, al cinema, Terminator Salvation. A completare il cast dei protagonisti Will Patton/Weave, leader della II Massachusetts, gruppo di resistenza di cui seguiremo le vicissitudini nel corso della serie, Drew Roy, nel ruolo del figlio maggiore di Tom, l'irrequieto Hal e Maxim Knight nel ruolo del figlio minore Matt.

Lotta per la sopravvivenza

Falling Skies, a differenza di altri prodotti di genere fantascientifico con alieni cattivi a carico, ci porta direttamente ad un momento successivo all'invasione. Molti mesi dopo il primo contatto, dell'umanità sembrano essere rimasti soltanto pochi gruppi di resistenza che affannano nella ricerca di cibo, armi e luoghi sicuri dove rifugiarsi. Lo spazio per il futuro è molto ristretto, gli alieni hanno già sconfitto tutte le forze militari della terra, o almeno cosi sembra, visto che i canali informativi si sono interrotti quasi subito dopo l'attacco. Le forze di fanteria aliene, gli Skitter, alieni organici a sei zampe, e i Mech, versione evoluta dei centurioni Cylon di Battlerstar Galactica, danno la caccia ai pochi sopravvissuti.

lotta per la sopravvivenza

Lezioni di storia

In questi primi due episodi della serie, il protagonista degli eventi che ci vengono mostrati è Tom Mason, professore di Storia all'università di Boston, leader combattente della resistenza, padre di tre figli: Hal, anch'egli soldato della resistenza; Matt, ancora troppo piccolo per essere un soldato, vive tra i civili del gruppo di sopravvivenza, cercando di crescere lontano dagli orrori della lotta giornaliera ed infine Ben, figlio adolescente rapito dagli alieni per motivi che la famiglia ancora ignora. Tom, sin da subito, mostra di essere un elemento carismatico della II Massachusetts, occupandosi in prima persona delle missioni di ricognizione, reperimento risorse ed esplorazione, riuscendo a conservare le sue capacità di giudizio anche quando è la sua famiglia ad essere coinvolta direttamente. L'obiettivo di Tom non è solo sopravvivere, ma lottare, combattere, vendicarsi e costringere gli alieni ad abbandonare la terra. La sua visione speranzosa della situazione, il suo cercare di convincere gli altri, e se stesso, che l'umanità ha ancora una speranza, un motivo per cui vale la pensa combattere, si fonda sulla sua cultura e la sua formazione storica. Tom è uno storico è cerca di rivedere l'invasione aliena della terra confrontandola con le invasioni di popoli stranieri avvenute nel corso dei secoli. Una chiave di lettura interessante, che viene riproposta più volte nel corso della season premiere e che potrebbe fare da filo conduttore al procedere della storia.

Falling Skies - Stagione 1 Queste primi episodi ci introducono in un mondo oramai in rovina. Un'ora e venti minuti di narrazione, suddivisa in due missioni principali, che scorrono veloci e godibili, senza troppi momenti di pura frenesia tipici dei film d'azione ma che presentano in modo efficace l'inizio della storia che, come detto, sarà incentrata sulle vicende di Tom e del gruppo di resistenza di cui lui è uno dei leader. La realizzazione è di alto livello, anche considerando il tipo di produzione televisiva, la resa degli alieni è credibile e gli effetti speciali sono dosati ma distribuiti con cura lungo tutto l'arco narrativo. Gli ambienti sono, di fatto, i coprotagonisti del serial e la loro trasformazione post apocalittica è ben riuscita; luoghi di vita normale, come scuole, negozi, strade, diventano sedi di combattimenti estemporanei e possibili rifugi di emergenza. La prima stagione continuerà con altri 8 episodi da domenica prossima negli USA, la trasmissione italiana è prevista per il 5 Luglio su Fox