First look Hart of Dixie - Stagione 1

La dottoressa Zoe Hart arriva a Bluebell e nella serie targata The CW, intitolata Hart of Dixie, scopriamo quello che accadrà in questa nuova realtà

Articolo a cura di

Ci sono serial indirizzati espressamente ad un certo tipo di pubblico: non immagineremmo mai una mamma di famiglia che si gode una puntata di Battlestar Galactica o un indiavolato nerd che scarica l’ultimo episodio di Gilmore Girls. Hart of Dixie è un esempio lampante di questa categoria: chiaramente indirizzata ad un pubblico femminile, con qualche spunto interessante che potrebbe rendere la visione appetibile anche ad altri bacini d’utenza, come il mondo teen: d’altro canto, non è un caso se stiamo parlando di un prodotto in onda sulla CW.

Benvenuti a Bluebell!

Zoe Hart (Rachel Bilson) è una giovane dottoressa che, dopo essersi laureata in medicina, decide di rifiutare un’offerta da parte di un medico proprietario di una clinica a Bluebell, in Alabama, per poter proseguire gli studi e prendere una specializzazione in chirurgia cardiotoracica, in modo da seguire il percorso intrapreso anni prima da suo padre, per il quale nutre una profonda stima che, negli anni, non è mai stata ricambiata. A causa della sua fin troppo marcata professionalità, però, Zoe non riesce a ricevere la tanto agognata borsa di studi e viene obbligata a trascorrere almeno un anno come medico generico. Quale occasione migliore per rispondere all’offerta che, per anni, è stata riproposta dal medico dell’Alabama? Giunta a Bluebell scopre però che il dottore conosciuto anni prima è defunto, lasciandole in dono la propria parte di clinica. Riuscirà Zoe, abituata ai ritmi frenetici e alle comodità offerte da New York, ad abituarsi allo stile di vita della piccola cittadina del Sud?

I Breeland!

Il fulcro su cui si basa la serie in onda sulla CW - e che ha già ottenuto la stagione completa di 22 episodi grazie agli ascolti incoraggianti, benché non esaltanti, delle prime puntate - è proprio il rapporto tra Zoe e la comunità di Bluebell: come è noto, in un posto del genere il nuovo o il diverso viene sempre visto con diffidenza. E così accade alla giovane dottoressa che, catapultata in un mondo a lei praticamente sconosciuto, trova pochi appoggi grazie ai quali riesce ad andare avanti per cercare di raggiungere il suo scopo.
Tra i personaggi sicuramente più riusciti c’è quello del sindaco, Levon Hayes (Cress Williams) - anche grazie alla bravura dell’attore già visto in diverse serie tv tra cui Prison Break - che aiuta Zoe sin dal principio per cercare di farla integrare all’interno della comunità. Gli antagonisti della protagonista sono invece appartenenti alla famiglia Breeland: Brick, proprietario dell’altra metà della clinica e la figlia Lemon, che si sente messa in discussione dall’arrivo di Zoe soprattutto dal proprio fidanzato George.
Per poter raggiungere il suo scopo, la dottoressa Hart dovrà dimostrare le proprie capacità agli abitanti della piccola Bluebell, attraverso una serie di casi che avvicinano il serial al procedurale, benché in realtà sia molto più basilare la trama principale che viene portata avanti durante gli episodi.

Voglio andare a vivere in campagna...

Hart of Dixie vi riporterà alla mente tanti ricordi legati a serial “familiari”: ambientazione da “Casa nella prateria”, comunità simile ad Everwood, atmosfera alla Dawson's Creek... ed è proprio a questi serial che si vuole ispirare, con un pizzico di teen-drama dovuto alla presenza della bella e brava Rachel Bilson - che ricorderete tutti per la parte di Summer in The OC - e dei comprimari che le ruotano intorno. Un cast di buon livello ed una regia senza troppe pretese concludono il quadro: Hart of Dixie è un piacevole passatempo per - quasi - tutti, ma se amate appassionarvi alle avventure di giovani dottoresse in paesi di campagna ne sarete letteralmente entusiasti.

Hart of Dixie - Stagione 1 Un serial dedicato in particolar modo ad un pubblico femminile ma che saprà attrarre anche altri bacini d'utenza: Hart of Dixie ha già vinto, avendo ricevuto una stagione completa su una rete comunque particolarmente generosa come la CW. Vedremo se avrà le capacità di confermarsi.