First look Heroes - Stagione 3

Nuovi personaggi, nuovi poteri, nuovi nemici. Heroes è tornato.

Articolo a cura di

Villains

Dopo una prima stagione esaltante, che ha portato il serial a vertici inaspettati in termini di ascolti, e una seconda stagione che ridimensionava molto le aspettative dei fan sulla serie, ecco tornare Heroes, il serial più super-eroico della TV USA. C’è da dire che senza dubbio il Volume II era stato pensato in un altro modo rispetto a come è andato in onda, ma lo sciopero ha dovuto far rivedere i piani agli autori, e ciò che ne è venuto fuori è sembrato più che altro un “riempitivo” tra una stagione e l’altra, che ha introdotto personaggi apparentemente inutili per l’equilibrio generale del serial, tralasciandone altri che avevano fatto la fortuna del Volume I, uno su tutti il cattivo Sylar. Con questo Volume III la serie si vuole rilanciare (se mai ce ne fosse stato veramente bisogno) nell’Olimpo delle migliori, puntando il dito contro i cattivi, dai quali il terzo volume prende il nome: “Villains”.

Gli episodi fantasma

La stagione 2 doveva essere composta da 2 Volumi, Generations e Exodus, facendo così partire la terza stagione dal Volume IV. Ciò non è stato possibile a causa dello sciopero degli sceneggiatori, così dopo un adattamento del Volume II gli autori hanno deciso di eliminare Exodus dividendo la terza stagione in due Volumi, "Villains" di 13 episodi e il successivo "Fugitives" di 12 episodi, che vedremo al termine del terzo volume, sempre entro Giugno 2009.

Ricapitolando

La storia di Heroes si era fermata all’incirca 5 mesi fa, con la messa in onda dell’undicesimo episodio della seconda stagione, chiamato “Powerless”. In quest’ultimo episodio la coppia Hiro-Peter, dopo aver combattuto a causa di Adam, l’antagonista principale, riescono a salvare il mondo dalla minaccia del virus “Shanti”, dal nome della sorella di Mohinder Suresh, capace di distruggere l’intera umanità. Nel frattempo Niki rimane intrappolata sotto le macerie di un edificio in fiamme, Adam viene seppellito vivo dallo stesso Hiro Nakamura e Nathan Petrelli, dopo aver convocato i mass media, pronto a rivelare al mondo intero il segreto degli “Heroes”, nel momento cruciale viene ferito(a morte?)da due colpi di pistola.
L’episodio si chiude col prologo del Volume III, “Villains”, e mostra un Sylar ormai rigenerato che riesce ad utilizzare nuovamente i propri poteri, grazie al sangue di Claire.

Going Postal

Durante l'estate sul sito della NBC sono andato in onda tre web-episodes di dubbia qualità, tanto che molti hanno pensato ad una produzione amatoriale degli stessi. A quanto pare invece i tre mini-episodi servivano ad introdurre un nuovo personaggio, Echo, che viene rinchiuso insieme agli altri nel Settore 5. Nella terza stagione, però, il personaggio non è ancora comparso.

Nuovi eroi

La stagione 3 inizia esattamente dove era terminata la stagione 2, rivelandoci l’identità (alquanto sorprendente) della persona che spara a Nathan. Questa rivelazione sarà l’avvenimento da cui scaturiranno tutta una serie di eventi introduttivi a questo terzo volume.
Il nome della stagione, “Villains” deriva dalle persone detenute nel famoso Settore 5, il luogo in cui la Compagnia detiene tutti gli individui dotati di poteri, con l’intenzione di utilizzarli per scopi malvagi: tra gli altri, nello stesso settore è rinchiuso anche Noah Bennet, il padre di Claire.
Alcuni dei criminali del Settore 5 saranno tra i nuovi personaggi stabili della serie; gli altri nuovi, che sono stati rivelati fino a questo punto, sono una ragazza dotata di una velocità sorprendente, che si ritroverà ad aver a che fare con Hiro a causa di una formula segreta, e un misterioso ragazzo africano con il quale farà conoscenza Matt Parkman, e che sembra possedere lo stesso potere del defunto Isaac Mendez (il pittore che poteva dipingere il futuro).
Per adesso la struttura della stagione non appare molto chiara; certo è che Heroes sembra essere tornato ai fasti di due anni fa, regalando momenti di pura esaltazione. Uno dei punti fondamentali sembra essere il continuo passaggio tra il presente e il futuro (4 anni di sfasamento), con conseguente spaesamento dello spettatore dovuto anche al fatto di vedere gli stessi personaggi in una doppia veste.
Il ritorno di Sylar (benché in una veste parzialmente diversa da quella in cui eravamo abituati a vederlo) tra i “dotati” è senza dubbio una delle migliori riconferme, grazie soprattutto ad alcune novità che ci saranno rivelate, riguardanti sia il passato che il futuro del personaggio.

Heroes - Stagione 3 La terza stagione di Heroes si apre nel modo migliore, rivelandoci cose sorprendenti sia sul passato che sul futuro di diversi personaggi. I veterani della serie continuano a convincere, alcuni più altri meno; ciò che lascia dei dubbi è il carisma dei nuovi, che potrebbero non essere all'altezza dell'arduo compito (ad eccezione del ragazzo africano, veramente ben caratterizzato). Le premesse per una stagione fantastica ci sono tutte, vedremo se al termine di "Villains" saranno state mantenute.

Altri contenuti per Heroes - Stagione 3