First look I pilastri della terra - Stagione 1

I destini di alcuni uomini si intrecciano in un'Inghilterra bagnata dal sangue della guerra civile.

first look I pilastri della terra - Stagione 1
Articolo a cura di
Nicola Della Pergola Nicola Della Pergola da bambino ricevette in regalo una VHS di Indiana Jones e da allora non ha più abbandonato la passione per i film e per le serie tv. Decide però di dedicarsi anche ad altro e comincia quindi una discreta collezione di scacchiere. Legge, scrive e fa siti web. Si annoia raramente e mai quando è da solo [cit.]. Stalkeratelo su Facebook

Gli sceneggiatori televisivi e cinematografici devono aver finito le idee in quest’ultimo periodo perché attingono a man bassa dal mondo della letteratura per tirar fuori qualcosa di nuovo. Non che sia un male, intendiamoci. Anzi, se ad andar di moda sono vampiri e maghetti, ci sono alcune produzioni che, coraggiosamente, si rivolgono a un pubblico diverso, probabilmente più maturo, mettendo in scena uno dei più bei libri di Ken Follet. Vediamo però come han realizzato il tutto.

Un medioevo buio

In onda dal 1° ottobre su Sky Cinema, la serie parla della vita di un piccolo borgo dell’Inghilterra meridionale, Kingsbridge, nel quale amore, odio, affari e politica, sembrano volersi dare un costante appuntamento. In un periodo di guerra civile, in cui gli uomini hanno perso la concezione del bene e del male, sarà la costruzione di un'enorme cattedrale a fare da sfondo alle vicende dei diversi protagonisti: da Tom il costruttore (un bravissimo Rufus Sewell), al priore Philip (Matthew Macfadyen, già famoso per essere stato lo sceriffo di Nottingham nel Robin Hood di Ridley Scott - che tra l’altro appare tra i produttori esecutivi), passando per il nobile Earl Bartholomew (Donald Sutherland) e Re Stefano (Tony Curran). Tutti sembrano ricoprire un ruolo ben preciso negli intrecci di ogni genere che si susseguiranno all’ombra delle mura della cattedrale in costruzione.
Guerra, conflitti religiosi e infinite lotte di potere scombineranno la pacifica vita di tutti. Resta solo da scoprire in che modo.

Un cast stellare

Già dai pochi nomi fatti appare evidente subito una cosa: si è voluto puntare sulla qualità. E, credeteci, il risultato si vede. La cosa che colpisce maggiormente sin dalle prime puntate (saranno in tutto otto comunque), è che, fedelmente al libro, non è tanto quel che accade a essere coinvolgente, ma il senso di immedesimazione che si ha da subito con i personaggi. E questo passaggio è senza dubbio fondamentale per una serie che non si basa propriamente sul colpo di scena (il capolavoro di Follet è uno dei libri più letti al mondo). Ottimi attori quindi (tra cui non abbiamo citato - e dobbiamo rimediare immediatamente - il giovane Eddie Redmayne), rubati al mondo del cinema e del teatro (soprattutto inglese), guidati dalla regia convincente di Sergio Mimica-Gezzan, collaboratore di Spielberg e già regista di Battlestar Galactica ed Heroes. Insomma, da una produzione franco-canadese che ha dovuto girare le 8 puntate in meno di un anno, non avremmo davvero potuto sperare di più.

Una serie non per tutti

Nonostante quanto appena detto, il risultato finale non sembra essere adatto a tutti i palati. Probabilmente a qualcuno potrebbe rimanere indigesto il ritmo non incalzante e la, tutto sommato, prevedibilità della trama.
Per poter apprezzare i sessanta minuti di ogni puntata, si deve essere pronti a immergersi in un mondo lontano, dove però non sono presenti né elfi né draghi (per qualcuno sarà uno shock scoprire che nel medioevo non esistevano?), ma dove, a farla da padrona, c’era soprattutto la cupidigia e l’ambizione umana.
Un mondo questo, ricreato con estrema cura che lascerà il segno in coloro che sono alla ricerca di qualcosa di diverso dal solito.

I pilastri della terra - Stagione 1 Una puntata c'è bastata per farci un’idea che, almeno di clamorosi svarioni, difficilmente cambieremo. La serie c’è e vale davvero la pena seguirla. Se saprà mantenersi ai livelli di queste prime puntate, entrando magari più nel vivo di alcuni intrighi, e se saprà evitare di aggrovigliarsi troppo nei complicati intrighi di corte, siamo sicuri che saprà riscuoterà un bel successo.

Altri contenuti per I pilastri della terra - Stagione 1