First look Penny Dreadful - Stagione 2

Torna in televisione la serie horror-gotica di Showtime. Eva Green è, ancora una volta, protagonista assieme a Josh Hartnett e a Timothy Dalton che dovranno sconfiggere una nuova terrificante villain

first look Penny Dreadful - Stagione 2
Articolo a cura di

Sembra essere passata un'infinità di tempo ma, finalmente, Penny Dreadful è tornato sugli schermi televisivi, ad allietare gli intenditori del genere ma anche semplicemente tutti i cultori della buona tv che sembra voglia eguagliare, ormai, il buon cinema.
Nella prima puntata di questa seconda stagione, ritroviamo quei personaggi che ormai conosciamo sin troppo bene; il mannaro Josh Hartnett, sir Timothy Dalton che piange sulla tomba di sua figlia, la posseduta Eva Green, Harry "Frankenstein" Treadaway. Grande assente è Dorian Gray, per ora, ma la sua mancanza è stata, al momento, sopperita dall'arrivo dei nuovi cattivi - o, meglio, delle nuove nemiche dei protagonisti: un gruppo di streghe che sembra darà un bel filo da torcere ai nostri ormai amati freaks.
Creata da John Logan e Sam Mendes, questa seconda stagione del serial di Showtime si prospetta anche ben più piena: difatti, a dispetto delle otto puntate della prima, questa seconda stagione annovera anche ben due puntate in più.

Un nuovo cattivo per i freaks

Fresh Hell è il titolo di questo primo episodio e, in effetti, non sembra che la situazione dei nostri beniamini versi in splendide acque. Ripartiamo dall'orrore di Ethan Chandler davanti alla devastazione da lui compiuta a causa del Lupus Dei che è dentro di lui. Nel corso della metamorfosi, infatti, il licantropo potrebbe uccidere anche chi gli è amico e da qui la conseguente decisione di partire.. non prima di aver salutato Vanessa. Quest'ultima, d'altra parte, sembra ancora scossa dagli eventi passati e dal demone che ha in corpo. E proprio tramite lei rincontriamo un personaggio, di passaggio nella prima stagione, ma, a quanto pare, di fondamentale importanza in questa: Madame Kalì che, come scopriremo poco dopo, ha bisogno dell'essere che alberga nel corpo di Vanessa. Proprio a causa di questo nuovo personaggio, Sir Malcom ed Ethan decideranno di non lasciare Londra per aiutare Miss Ives.

La seconda stagione, al momento, sembra essere degno proseguio della prima

La prima puntata, dunque, si pone come onesto proseguimento di ciò che era stato il finale della prima stagione. Non ci sono slanci temporali a favore, piuttosto, di una forte continuità a livello narrativo; nemmeno il tempo di tirare un sospiro di sollievo; non v'è pace per Vanessa che, accantonata un'avventura, sarà costretta ad imbarcarsi in qualcosa di ben peggiore. Non più vampiri, questa volta, bensì un gruppo di streghe che, a quanto pare, servono Mefistofele in persona.
Anche esteticamente parlando non vi è alcuno stacco: la serie sembra voglia eguagliare, almeno visivamente, quanto l'ha preceduta. Le atmosfere si mantengono cupe, sanguinee, ovattate volutamente a riflettere quelli che sono i drammi interiori dei vari personaggi che compongono questa miscellanea di storie scritte e dirette con grande bravura.

Penny Dreadful - Stagione 2 Dalla prima puntata della seconda stagione si evince che evidentemente la produzione abbia voluto calcare i fasti di successo che l’hanno preceduta: stessa atmosfera, stesse inquietudini, stessi coloriti e particolarissimi personaggi. Praticamente impossibile poter dire se quello che ci apprestiamo a vedere sia migliore o peggiore degli episodi precedenti: di sicuro, grosse responsabilità sono sulle spalle della nuova cattiva, Madame Kalì. Perché, d’altra parte, si sa: la riuscita di una storia dipende, il più delle volte, dal fascino contenuto dai suoi villain.