First look The Missing - Stagione 1

La scomparsa del piccolo Oliver e le avvincenti ricerche per ritrovarlo al centro degli episodi di The Missing

first look The Missing - Stagione 1
Articolo a cura di

Se dovessimo consigliare una rete televisiva sul tipo di show a cui puntare, senza paura di sbagliare suggeriremmo un giallo o un thriller, più o meno classico, di quelli che in uno sparuto numero di episodi ti elaborano una storia sofisticata dalla trama coinvolgente e avvincente, pronti a offrire una risoluzione dell'intreccio in tempi umani, senza annacquamenti di sorta. Sono diversi anni infatti che serie come The Killing, Broadchurch, The Bridge in tutte le salse, The Fall e simili tengono gli spettatori incollati alla televisione in attesa di assistere alla risoluzione del caso. Dunque, la scelta di The Missing, si rivela quanto mai adatta, palesando il fiuto della BBC One, canale britannico su cui è in onda dal 28 ottobre e della Starz, su cui invece ha preso il via negli Stati Uniti il 15 novembre. I risultati, di critica e di pubblico, sono stati ottimi e, come prevedibile, le due emittenti hanno già confermato che si realizzerà una seconda stagione.

Fine di un idillio

Strutturata in otto episodi, l'antologica The Missing, segue in questa prima stagione il caso di Oliver, il piccolo di casa Hughes scomparso otto anni prima nel nord della Francia. Il quadretto di questa famiglia inglese è idilliaco, forse anche troppo, smaccatamente fittizio; papà Tony e mamma Emily, in vacanza a Chalons du Bois, sono felici e spensierati, totalmente focalizzati sul bambino che non accenna mai un capriccio. Una sera però succede l'impensabile: in un attimo di distrazione il padre perde Oliver, che da quel momento sparisce. Passano gli anni, otto appunto, ma del piccolo nessuna traccia sino a che Tony, che evidentemente non si è mai arreso, scova un indizio che potrebbe far riaprire il caso. La ricerca si rimette in moto, coinvolgendo quelli che all'epoca ne furono i protagonisti e svelando nuove verità.

Zero sbavature

Essendo la curiosità una caratteristica dell'essere umano, molto probabilmente, già dopo metà pilot si vorrà proseguire la visione anche solo per scoprire che fine abbia fatto Oliver. Invero, la serie è fatta straordinariamente bene. Passato e presente si mescolano sullo schermo amalgamandosi alla perfezione, senza mai confondere. I personaggi vengono subito delineati e acquistano uno spessore non facile da ottenere nel corso di una sola puntata. Il ritmo è incalzante, la storia coinvolgente e non ci sono scivoloni. Un certo realismo è presente (merito anche della parte prettamente tecnica), permettendo allo spettatore una più profonda empatia. Gli attori, infine, hanno sembrano avere le parti cucite addosso e si ha come l'impressione di seguire qualcosa che abbia effettivamente avuto luogo.

The Missing - Stagione 1 Se non ne avete mai abbastanza di casi da risolvere, se il giallo o il thriller sono la vostra passione o se semplicemente volete vedere qualcosa di ben fatto, realizzato bene, girato a dovere e ottimamente scritto, allora non potete perdere The Missing.