First look The Neighbors-Stagione 1

Una famiglia di umani nel "covo" degli extraterrestri. Come andrà questa strana convivenza?

first look The Neighbors-Stagione 1
Articolo a cura di

Avete appena preso casa in un tranquillo quartiere della periferia americana? Avete pensato recentemente di trasferirvi in quel delizioso sobborgo a stelle e strisce che vi fa sognare un'esistenza beata e sorniona? Tornate immediatamente sui vostri passi!!!! Non avete imparato nulla dai vari Twin Peaks, Desperate Housewives, The Gates...? La storia è ormai nota: quando una cosa pare troppo bella per essere vera è perchè quasi certamente c'è qualcosa sotto e, nel nostro caso, qualcosa di decisamente pericoloso o inquietante. Il celeberrimo “sobborgo” USA è stato infatti sfruttato da cinema e tv più e più volte, quale luogo apparentemente “senza macchia né paura” in cui invece si celano storie terribili e accadono cose inenarrabili. Certo, non sono solo l'horror, il thriller e il dramma ad aver utilizzato questa location, ma una rilettura “comica” è stata fornita in tempi recenti da serial quali ad esempio Suburgatory, che sebbene non metta in scena alcuna tragedia, svela comunque una realtà un tantino disturbata, usata però come pretesto per riderci su. Esattamente il medesimo lavoro viene fatto da The Neighbors (titolo che lascia poco all'immaginazione), comedy che ha debuttato su ABC il 26 di questo mese.

Piacere, siamo i vostri nuovi vicini e... siamo alieni!

Nel 2002 una navicella spaziale giunge sulla terra e i suoi passeggeri si stabiliscono, con intenti pacifici, in un soleggiato quartiere nella periferia del New Jersey. 10 anni dopo sono ancora tra noi, sotto umane spoglie, intenti a confondersi con gli abitanti del nostro pianeta. La loro vita scorre serena, le occasioni di contatto sono limitate e sotto controllo, anche perchè il quartiere occupato è abitato esclusivamente da loro. Questo fino a quando un villino lì situato si libera e viene acquistato da una tipica famiglia americana, gli Weaver. Come da copione gli Zabvronians (questo il nome degli alieni) si presentano ai nuovi vicini ed è da qui che le cose non saranno più le stesse. Le loro bizzarrie (si nutrono con gli occhi invece che con la bocca, piangono dalle orecchie, si spostano in gruppo...) non tardano a manifestarsi e a sconcertare gli umani. A queste scene è affidata buona parte del compito di far sorridere lo spettatore, cosa che per nostra fortuna riesce piuttosto bene. Le espressioni sorprese degli Weaver e le estrose abitudini degli extraterrestri (mostrate sopratutto attraverso la famiglia del loro leader) sono il centro di questo episodio pilota che scorre agevolmente. La realtà sarà presto svelata e ai nuovi vicini non resterà che imparare a conoscersi e convivere.

The Neighbors - Stagione 1 Ci possiamo dire soddisfatti da questo inizio. Non sarà stato un continuo ridere, ma è una comedy simpatica, leggera, che funziona e svolge bene il suo compito (e scusate se è poco ad oggi). Divertente sarà scoprire le altre strambe abitudini “Zabvroniane”, scrutare le reazioni umane e osservare come e se avverrà il processo di scambio e integrazione tra le due realtà.

Altri contenuti per The Neighbors - Stagione 1