First look The Pacific - Stagione 1

L'orrore della Guerra del Pacifico raccontata attraverso l'occhio lirico dei marines americani

Articolo a cura di

Fra le chine della guerra

I titoli di testa si aprono lungo il solco di un carboncino nero. Le schegge di china si trasformano in zolle di terra, i tratti in lineamenti umani, le macchi d’inchiostro in macchie di sangue. A precedere la sigla, un breve inserto documentaristico con l’entrata in guerra degli Stati Uniti dopo l’attacco di Pearl Harbor del 1941. Seguiremo così la guerra del Pacifico, fra parole ruvide ed immagini laceranti. The Pacific, fratello gemello di Band of Brothers, ci mette nuovamente a confronto con i drammi della Grande Guerra, stavolta attingendo alle memorie scritte dei marine americani, tentando di raggiungere la verosimiglianza attraverso un avvolgente lirismo storico.

Trama

A nove mesi da Pearl Harbour, la prima divisione del corpo dei Marine è inviata nell’isola di Guadalcanal, nel sud del Pacifico, per condurre la prima offensiva militare degli Stati Uniti nella seconda guerra mondiale. Obiettivo: distruggere il campo d’aviazione giapponese che impedisce i rifornimenti statunitensi diretti in Australia. Un anno prima, giovani e giovanissimi, fra cui il diciottenne Eugene e l'italoamericano John Basilone, si arruolavano nei Marines, lasciando la propria famiglia per seguire l’ideale patriottico. Ora, assieme al soldato di prima classe Robert Lackie, si trovano in prima linea, e, dopo la battaglia, tentano di far quadrare alle proprie coscienze gli orrori della guerra.

Budget bomba

Per garantire la veridicità dei flussi di coscienza dei Marines, lo sceneggiatore Bruce McKenna attinge ai libri di memorie di due soldati realmente esistiti e protagonisti della serie: Helmet of my pillow di Robert Lackie (interpretato da James Badge Dale) e With the Old Breed di Eugene Sledge (interpretato da Joe Mazzello). Da entrambi i racconti emerge il paradosso, già espresso visivamente in questo primo episodio, di una guerra crudele e sporca consumata in uno degli scenari naturalistici più affascinanti del mondo. Sul piano estetico difatti i due produttori illustri, Steven Spielberg e Tom Hanks, sembrano non aver badato a spese e, con un budget di oltre 150 milioni di dollari, realizzano il serial più costoso mai girato in Australia. Per la regia si affidano ad una vera e propria equipe di director, che si alterneranno di episodio in episodio come già in Band of Brothers.

The Pacific - Stagione 1 Fin dai titoli di testa si capisce che siamo di fronte ad un prodotto di qualità che corre il rischio di rimanere chiuso nella nicchia dei “guerrofili”. Anche se alcune soluzioni aprono il confronto con dei pezzi da novanta del cinema (L’”Happy Birthday” intonato dai soldati al termine dell’episodio ricorda molto la “Mickey Mouse Song” di Full Metal Jacket) e potrebbero rivelarsi dei clichè, ci auspichiamo che la serie non si limiti ad essere semplicemente un Band of Brothers 2.