Half season Greek - Stagione 3

Tempo di cambiamenti per gli studenti della CRU! La terza stagione di Greek introduce infatti alcuni nuovi elementi e sviluppi della storia

half season Greek - Stagione 3
Articolo a cura di

Le Confraternite

Proseguono le (dis)avventure dei fratelli Cartwright e degli studenti della Cyprus-Rodhes University alle prese con nuovi amori, vecchie amicizie, impegni universitari e, ovviamente, con il sistema delle confraternite!
Greek è ormai arrivato all'ottava puntata della 3° stagione in onda in America dal 31 Agosto 2009 sul canale “ABC family”. Per quanto riguarda la programmazione in Italia siamo leggermente indietro; "Fox" ha infatti trasmesso i primi dieci episodi della seconda stagione, fino al 24 agosto 2009.

Cappie&Casey...? and....?

La seconda stagione è finita con un punto interrogativo su quello che sembra essere uno dei temi principali di Greek, ossia la relazione tra Cappie e Casey, da sempre caratterizzata da un tempismo imperfetto. Punto interrogativo che apre la strada alla terza stagione e che non si risolve affatto in maniera semplicistica. Possiamo notare da subito infatti una maggiore complessità e caratterizzazione psicologica dei personaggi; alcuni di loro, arrivati all'ultimo anno di università, sembrano avere altri pensieri e preoccupazioni oltre alle feste ed agli eventi sociali da confraternita.
Evan, ex ragazzo di Casey e presidente della confraternita Omega Chi Delta (ΩΧΔ), dopo aver rinunciato al fondo fiduciario si libera dalle pesanti eredità della sua famiglia e sembra realmente interessato a scoprire il vero se stesso.
L'ormai ex-secchione Rusty dopo aver dedicato troppo tempo all'arte, alla sua ragazza Jordan e agli eventi della Confraternita Kappa Tau Gamma deve fare i conti con una carriera universitaria traballante. Dale, allontanatosi del tutto dal gruppo della purezza, è in piena crisi religiosa mentre Calvin può finalmente iniziare la non semplice relazione con il suo nuovo compagno di stanza Grant. Casey e Ashleigh si trovano invece a combattere contro il declino della loro confraternita, la Zeta Beta Zeta, non più prima nelle classifiche delle Confraternite femminili del campus mentre il personaggio di Rebecca batte strade già conosciute, nei panni della ruba-fidanzati altrui.
Grande importanza è data infine alla rinata e segreta amicizia tra Evan Chambers e Cappie, inizialmente amici e poi rivali a causa di Casey.
Se i tre amici riusciranno ad andare avanti nonostante il peso del passato comune e senza quindi scadere nel vecchio triangolo amoroso Cappie - Casey - Evan è il primo interrogativo di questa parte della stagione.La seconda questione è se Cappie, in assoluto il re del divertimento e delle feste, crescerà un po' e si assumerà qualche responsabilità, aspetto fondamentale per costruire un futuro insieme a Casey.

Brothers&Sisters

Il cast, composto da giovani attori quasi tutti alla loro prima esperienza lavorativa, continua a non deludere.
Gli attori appaiono perfettamente calati nel ruolo di studenti universitari e riescono sia a divertire, nelle scene comiche che caratterizzano la serie fin dalla prima stagione, sia ad emozionare nelle parti più sentimentali. L'attore che colpisce maggiormente per capacità comunicative ed espressive è Scott Michael Foster, nei panni di Cappie.
Una novità rilevante per la terza stagione riguarda sempre il cast: esce infatti dalla serie la nemica di Casey, Frannie, interpretata dall'attrice Tiffany Dupont. Secondo varie fonti la decisione è stata presa principalmente per motivi di ordine creativo.
Le ambientazioni sembrano non variare mai nel corso delle stagioni; le scene all'esterno sono principalmente girate nei giardini del campus mentre le scene ad ambientazione interna si svolgono quasi sempre nelle case delle confraternite; non manca il locale della serie, il “Dobler”, definito dagli stessi attori il “Peach Pit” di Greek.
In sostanza Greek, con meno divertimento in stile confraternita, non perde affatto il suo lato comico e riesce a far ridere, sorridere ed emozionare allo stesso tempo.

Greek - Stagione 3 In queste prime otto puntate della terza stagione emergono delle diversità con le stagioni precedenti. Una maggiore complessità dei personaggi potrebbe portare a nuovi ed interessanti sviluppi per la seconda parte della stagione, nonostante il sempre presente rischio di scadere in ripetizioni di vecchie e già viste situazioni. Ad ogni modo, assodato che Greek fino ad ora non ci ha delusi, sentiamo di potergli dare una possibilità.