Netflix

Scream: La serie torna con due episodi speciali Recensione

Scream, la serie TV di Dimension, MTV e Netflix, è tornata con due episodi speciali (accorpati in uno solo) per celebrare al meglio Halloween.

recensione Scream: La serie torna con due episodi speciali
Articolo a cura di

Mettetevi nei panni di uno sceneggiatore, avete appena scritto i dodici episodi della seconda stagione di Scream per Dimension, MTV e Netflix, e ve ne tocca un tredicesimo, speciale, extra, dedicato ad Halloween. A differenza del lavoro che avete appena chiuso, fatto di puntate di 40 minuti circa concatenate fra loro, è il momento di cimentarsi con un piccolo film di un'ora e venti (Halloween+Halloween 2), con un inizio e una fine; niente cliffhanger, finali sospesi, dettagli soltanto accennati, bisogna inventare una storia con un prologo, un corpo e un epilogo. Nella lista degli elementi da inserire a tutti i costi iniziate così a mettere "Un inizio sconvolgente", per catturare immediatamente l'attenzione del pubblico e magari sconfessare tutto ciò che si è raccontato nella stagione appena conclusa, inventate "Una nuova location", per smuovere le acque, aggiungete "Nuovi personaggi maschili e femminili", sempre per rendere più dinamico il tutto, "Un po' di cliché sparsi" per rendere riconoscibile l'episodio, create "Spiragli per una terza stagione ancora da scrivere", per assicurarvi lo stipendio anche per il 2017.

Da Murderville a Murder Island

Dev'essere nato così il Finale Bis di Scream Season 2, che effettivamente ha tutti i classici ingredienti per essere un prodotto di intrattenimento senza grandi ambizioni, girato discretamente bene (da Oz Scott) e farcito di una buona tensione generale (seppur più leggera rispetto al passato, è pur sempre un episodio Plus). Ritroviamo tutti i volti che seguiamo dallo scorso anno, esclusi i morti ammazzati s'intende, con qualche piccola sorpresa geniale durante il prologo - che mette ko i personaggi ormai "usati" e apre porte completamente nuove all'intreccio - e qualche new entry fra le fila del cast. Da Murderville si viaggia questa volta verso Murder Island, la nostra combriccola di superstiti si sposta tutta insieme allegramente per indagare su una serie di omicidi avvenuti durante il secolo scorso.

Che sia un luogo dannato dove antiche maledizioni dormono con sonno leggero? Che la vacanza sognata da mesi - per staccare dalla tensione e dallo stress causati dagli omicidi - sia pronta a trasformarsi in un nuovo, asfissiante incubo? Ovviamente si, come eravamo chiusi sul set blindato di Lakewood ora siamo bloccati su Shallow Grove Island, una tempesta blocca ogni collegamento con la terraferma, inoltre il vecchio spirito di Anna Hobbs - una ragazza accusata in passato di aver sterminato la famiglia senza motivo - sembra essersi risvegliato per saziare la sua sete si sangue e morte.

Emma ritrova se stessa

Come in ogni prodotto horror che si rispetti, però, difficilmente la prima supposizione si rivela quella esatta, prima di risolvere l'enigma toccherà cambiare più di una versione, anche se - e lo diciamo davvero a malincuore - il killer di turno è forse il più scontato mai visto in tutta Scream. Nonostante questo l'ambientazione funziona, gli incastri ricordano la sfida cult di Freddy VS Jason (film citato dagli stessi protagonisti), mentre il mostro di Murder Island ha varie sfumature prese a piene mani dal Jack Torrance kubrickiano di Shining. Se scoprire il killer non è molto difficile, dove è stato nascosto il vero colpo di scena? Nella personalità di Emma, che trova finalmente se stessa e sembra non aver più paura/ansia/apprensione/debolezza; risorge dalle ceneri come una fenice, dopo 22 episodi di secchiate d'acqua (per non dire coltellate) alla schiena.

Come raccontavamo in apertura, parliamo questa volta di 80 minuti che, esattamente come un cerchio, si aprono e si chiudono, ma davvero è tutto finito? State tranquilli, i sei sopravvissuti di Lakewood non troveranno pace neppure il prossimo anno, poiché anche questi due episodi speciali si chiudono con un rimando, un accenno, un apostrofo. Bisogna solo aspettare di vedere con quale parola quest'ultimo verrà collegato, "restate in ascolto" vi direbbe il buon Noah tramite il suo podcast dell'orrore, le danze presto ricominceranno. Molto presto.

Scream (Serie TV) - Stagione 2 Pensavate che la stagione 2 di Scream fosse finita del tutto? Vi sbagliavate di grosso, ecco infatti arrivare lo speciale di Halloween (due episodi in uno da 80 minuti) che rimescola tutte le carte conosciute sinora sfruttando una nuova location, nuove aggiunte al cast e vecchi, intramontabili cliché. Scoprire l'assassino non sarà molto difficile, le porte per una terza scoppiettante stagione però sono ben spalancate.