Recensione The Leftovers - Stagione 1

I due dischi in formato Blu-Ray che contengono gli episodi della prima stagione di The Leftovers offrono un'ottima qualità audio-video e dei contenuti che arricchiscono la visione della serie

recensione The Leftovers - Stagione 1
Articolo a cura di

Ispirato all'omonimo romanzo scritto da Tom Perrotta, The Leftovers ha portato sul piccolo schermo una tematica complessa come quella del sopravvivere alla scomparsa di una persona amata. La prima stagione ha costruito episodio dopo episodio un mondo frammentato in cui il vero mistero non è mai stato rappresentato dal motivo per cui il due per cento della popolazione mondiale è svanito nel nulla. Damon Lindelof, dopo Lost, è sicuramente a suo agio con eventi inspiegabili e le tante sfumature dell'anima umana, e ha delineato gli abitanti di Mapleton dando spazio a ogni possibile reazione a un trauma così importante: dal tentativo di ricominciare una nuova vita al senso di colpa, passando inoltre per la negazione e la rabbia.

Una storia dolorosa che fa riflettere

Tre anni dopo un evento misterioso che ha fatto sparire nel nulla moltissime persone in tutto il mondo, gli abitanti di Mapleton stanno ancora cercando di rimarginare le proprie ferite interiori. Kevin Garvey (Justin Theroux) è a capo della polizia della piccola cittadina e alle prese con le difficoltà rappresentate dall'occuparsi dei suoi figli Tom e Jill, dalla scelta di sua moglie Laurie (Amy Brenneman) di unirsi al misterioso gruppo dei Colpevoli Sopravvissuti, e da strani sogni e visioni. Il reverendo Matt Jamison (Christopher Eccleston) prova invece ad aiutare la sua comunità e offrire assistenza alla moglie, rimasta in stato vegetativo a causa di un incidente avvenuto durante la dipartita, cercando al tempo stesso una soluzione ai suoi problemi economici e sforzandosi di non lasciare da sola sua sorella Nora (Carrie Coon), che ha perso il marito e i due figli.
Un ruolo importante nella trama lo avranno poi anche Patti (Ann Dowd), la leader dei Colpevoli Sopravvissuti, e Meg Abbott (Liv Tyler), una giovane che si unisce al gruppo poco prima di sposarsi.

Un'edizione in Blu-Ray di ottimo livello

L'esordio di The Leftovers trova nella rappresentazione molto curata dell'umanità il suo punto di forza, pur possedendo un'atmosfera quasi onirica. Lindelof e il suo team di autori hanno saputo costruire in modo attento e mai affrettato il percorso che conduce a una parte finale di stagione particolarmente coinvolgente ed emozionante, in grado di creare una catarsi necessaria ai protagonisti e persino agli spettatori, accompagnati fin dal primo episodio alla scoperta della mente e delle reazioni, spesso istintive e ataviche, di chi è rimasto. Spaziando tra età, estrazioni sociali, situazioni personali ed economiche diverse, la serie offre un ritratto particolareggiato della società messa alla prova dopo un evento traumatico. Sospesa tra l'essere una metafora del post 11 settembre e un trattato di psicologia, The Leftovers ha cercato, e quasi sempre trovato, una prospettiva originale e interessante all'elaborazione del lutto grazie a una sceneggiatura veramente solida e a delle ottime interpretazioni, guidate da un finalmente convincente Justin Theroux, vero pilastro del racconto.
La visione in Blu-Ray conferma l'ottimo livello tecnico e artistico del serial targato HBO, in cui non mancano sicuramente difetti e fragilità, permettendo inoltre di ripercorrere quanto accaduto a Mapleton prima di avvicinarsi al seguito del racconto che si svolge in una diversa location e introdurrà nuovi protagonisti.
Tra i contenuti speciali contenuti nei due dischi si distinguono per interesse i commenti audio, al pilot e al season finale, e l'esaustivo Making of che sfiora tutti gli elementi principali dello show. Non mancano poi alcune interviste al cast e ai produttori, una featurette dedicata alla collaborazione tra Lindelof e Perrotta e una presentazione della seconda stagione. Filmati che rivelano molte curiosità e dettagli interessanti sulla narrazione e sul lavoro compiuto in tutte le fasi della realizzazione del serial.
L'immagine non presenta alcun difetto evidente, nemmeno nelle scene in notturna o prive di un'illuminazione intensa. La visione, per quanto riguarda l'audio, è sicuramente consigliata in lingua originale grazie alla traccia in DTS-HD Master Audio 5.1 che enfatizza ogni effetto sonoro e la musica creata e scelta per lo show, in particolare il tema musicale composto da Max Richter.
Un piccolo difetto, piuttosto irrilevante, è invece riscontrabile nel design della confezione che rende un po' complicata la lettura dei dettagli dei contenuti dei due dischi a causa della confezione non trasparente che li contiene.

The Leftovers - Stagione 1 Chi è alla ricerca di una serie in grado di coinvolgere ed emozionare con un'atmosfera sicuramente cupa ma affascinante, potrà trovare in The Leftovers la proposta giusta. I passaggi narrativi più lenti vengono equilibrati durante la prima stagione con un finale in crescendo, e i Blu-Ray permettono di visionarne gli episodi nel modo adatto per apprezzare la qualità della produzione della HBO e del lavoro compiuto dal cast nell'affrontare la storia della comunità di Mapleton.