When We Rise: la lunga lotta per il diritto di essere e d'amare

A 7 anni da Milk Dustin Lance Black e Gus Van Sant si riuniscono nella docu-serie evento When We Rise. Ecco la nostra recensione.

recensione When We Rise: la lunga lotta per il diritto di essere e d'amare
Articolo a cura di

A 7 anni da Milk, il lungometraggio biografico che ha raccontato la storia di Harvey Milk il primo omosessuale eletto per una carica politica negli Stati Uniti, la coppia da Oscar formata da Gus Van Sant e Dustin Lance Black si è riunita per portare sul grande schermo un'epica mini-serie che ripercorre tutte le più importanti e cruente fasi delle lotte che la comunità LGBT ha dovuto affrontare per conquistare la parità di diritti. In particolare When We Rise narra, tra fiction e materiale di repertorio, il periodo storico che va dal 1969 al 2015 ovvero l'anno in cui finalmente la Corte Suprema ha deciso di rendere legali matrimoni tra persone dello stesso sesso. Questo speciale evento televisivo, andato in onda oltreoceano sulla Abc, è nato grazie alle personali ricerche di Dustin Lance Black e dalla sua collaborazione con uno dei più famosi pionieri del movimento LGBT, nonché personaggio che molto vicino a Milk, Cleve Jones. È infatti dall'autobiografia di Jones, When We Rise: My Life in the Movement, che lo sceneggiatore è partito per raccontare questo lungo spaccato di storia contemporanea che oggi più che mai è necessario mostrare in tutta la sua disperata e potenza.

Cleve, Roma e Ken

Probabilmente sarebbe stato molto più semplice per Dustin Lance Black portare in TV un mero documentario che ripercorresse le tante violenze - fisiche e psicologiche - subite e le faticose conquiste conseguite dalla comunità gay nei lunghi anni di lotte civili ma quello che lo sceneggiatore ha voluto fare è stato cercare di creare un vero e proprio legame tra il pubblico e il suo racconto, attraverso la presenza nella serie di tre personaggi chiave che riprendono le (dis)avventure di veri esponenti di spicco del movimento LGBT statunitense.

I principali protagonisti di When We Rise sono infatti lo stesso Cleve Jones (Guy Pearce), Roma Guy (Marie-Louise Parker) e Ken Jones (Michael K. Williams) attraverso gli occhi dei quali riusciamo ad avvicinarci nell'anima pulsante delle rivolte e veniamo a conoscenza di storie straordinarie di coraggio e determinazione. Storie umane di persone che hanno lottato affinché ai gay - ma anche alle donne nel caso specifico di Roma - venissero riconosciuti e tutelati come chiunque altro.

Quattro registi per una grande storia

Diviso in otto capitoli, When We Rise oltre che della scrittura attenta e viscerale di Dustin Lance Black (che ha diretto i due atti finali della serie) è forte anche della regia di due nomi del panorama cinematografico statunitense cari alla comunità LGBT d'oltreoceano, Gus Van Sant e Dee Rees, e di quella di Thomas Schlamme che in passato ha già lavorato con grande successo in serie TV incentrare su particolari conunquiste della storia americana. tra le quali spiccano Pan Am e Manhattan, e allo straordinario political drama The West Wing.

Tutti e quattro i cineasti sono stati perfettamente in grado di calibrare i momenti squisitamente documentaristici dello show con quelli di finzione che seguono, invece, da vicinissimo le vicende personali e drammatiche dei su citati protagonisti. Vicende che con una giusta dose di furbizia rendono impossibile agli spettatori non empatizzare fin da subito con le ragioni dei personaggi principali e, di nolente o volente conseguenza, con tutte le ragioni che sono state matrice delle manifestazioni e delle sudate e violente rivolte di libertà. Il più grande pregio di When We Rise è infatti la capacità di donare al pubblico un quadro al contempo imtimistico e oggettivo di 4 decenni di storia contemporanea le cui agognate conquiste civili e collettive sono in questo momento più che mai seriamente minate dall'incosciente politica americana.

When We Rise - Stagione 1 Prodotto e co-diretto da Gus Van Sant e scritto dalla sagace penna del Premio Oscar Dustin Lance Black, When We Rise è una docu-serie che ripercorre - tra fiction e realtà documentata - i 40 anni di lotte che la comunità LGBT ha dovuto affrontare per conquistare parità di diritti. Un prodotto televisivo di altissima qualità la cui peculiarità è che storia umana di tre "personaggi chiave" viene "sfruttata" per far sì che il pubblico diventi partecipe di quei moti di libertà attraverso gli occhi di alcuni protagonisti di spicco, capendone dal profondo il movente.

9