Speciale Aspettando i Golden Globe 2011

La più importante premiazione per le migliori serie tv in circolazione

Articolo a cura di

GOLDEN GLOBE 2011 - SPECIAL

E' iniziato un nuovo anno e, come al solito, stanno per arrivare i Golden Globe, importanti riconoscimenti che vengono assegnati ogni anno ai migliori film e telefilm della stagione passata. Mentre per il settore cinematografico i Golden Globe sono quasi una semplice anticipazione degli Oscar, per il settore telefilmico invece, i Golden Globe rappresentano quasi gli Oscar stessi; noi di Serialeye abbiamo deciso di approfondire per voi la situazione “Seriale” di quest'anno, analizzando le nominations e facendo anche qualche considerazione in merito.

A CLOSE LOOK

Inutile negarlo, negli ultimi anni i Golden Globe sono stati abbastanza ripetitivi, regalando “statuette” più per mancanza di una vera concorrenza qualitativa che per un reale merito da parte delle serie premiate. Nelle ultime edizioni c'è stato un certo dominio da parte di Mad Men, accompagnato per esempio da 30 Rock nella sezione comedy. Mad Men è riuscito a creare una situazione particolare, di solito infatti i Golden Globe premiano al massimo due volte una stessa serie, mentre l'opera dedicata a Don Draper è riuscita a vincere per tre edizioni consecutive il premio di miglior serie Drama, pareggiando così X-Files che vinse il premio tre volte, seppur non consecutivamente. Ultimamente più che mai i Golden Globe hanno suscitato malcontento tra il pubblico e hanno attirato soprattutto molte critiche, premiando serie che magari meritavano molto meno di altre o che addirittura non meritavano affatto, se però questo può essere frutto di una decisione “di gruppo”, ciò che davvero sono stati criticati sono i criteri con i quali vengono affidati alcuni premi ed alcune nominations. Diamo quindi uno sguardo alle serie che quest'anno si contenderanno i Golden Globe.

MUSICAL OR COMEDY

L'anno scorso la sezione Musical or Comedy ha visto il debutto di Glee, serie musicale a sfondo adolescenziale che ha saputo riscuotere un buon successo già con la sua prima stagione(della quale potete leggere già ora una nostra recensione QUI), vincendo il premio per la miglior serie Musical or Comedy alla sua prima partecipazione. Glee era in competizione con 30 Rock, Entourage, Modern Family e The Office, e quest'anno ritorna mentre la sua seconda stagione è in pausa invernale dopo dieci episodi trasmessi; la lista dei contendenti per il premio di miglior serie Musical or Comedy è la seguente:

"Best Television Series - Musical or Comedy"

  • 30 Rock
  • Modern Family
  • Glee
  • The Big C
  • Big Bang Theory
  • Nurse Jackie

Nurse Jackie(trovate la recensione sulla prima stagione QUI) l'anno scorso ricevette solo una nomination per l'interpretazione di Edie Falco, nominata anche quest'anno nella sezione “miglior attrice protagonista in una serie Musical or Comedy”. Mentre Californication è fuori dai giochi, contando che la terza stagione si è conclusa a Dicembre 2009, è abbastanza inspiegabile la nomination per The Big Bang Theory, soprattutto contando l'assenza di Entourage, la cui settima stagione si è conclusa a Settembre; per citare il buon Peter Griffin: “Voglio vedere se con uno schermo più grande sarò in grado di ridere guardando Big Bang Theory”. Qualcuno pensa che proprio la sit-com “nerdosa” abbia delle possibilità di vincere, anche se Glee ha ottime possibilità di fare una doppietta, ostacolato forse, ma non troppo, da Nurse Jackie. Ecco invece qui di seguito le nominations per il premio di miglior attrice in una serie Musical or Comedy:

"Best performance by an actress in a Television Series - Musical or Comedy"

  • Edie Falco - Nurse Jackie
  • Toni Collette - The United States of Tara
  • Tina Fey - 30 Rock
  • Laura Linney - The Big C
  • Lea Michele - Glee

Come detto, Edie Falco, è alla sua seconda nomination come miglior attrice protagonista in una serie Musical or Comedy, diventando così una delle attrici con più nominations nella storia telefilmica dei Golden Globe, contando anche le sette nominations regalatele dai Sopranos, che le hanno anche permesso di vincere per ben due volte(nel 2000 e nel 2003), il premio di “Miglior attrice in una serie Drama”. Edie Falco potrebbe compiere un'impresa simile a quella compiuta da David Duchovny, che è riuscito a vincere due Golden Globe come miglior attore protagonista per due serie diverse, nel suo caso X-Files e Californication, nel caso della Falco sarebbero I Sopranos e Nurse Jackie; per fare ciò dovrà vedersela con Toni Collette di “The United States of Tara”, Tina Fey di “30 Rock”, Laura Linney di “The Big C” e Lea Michele di “Glee”. Proprio Toni Collette, che nel 2000 ricevette una nomination all'Oscar per “The Sixth Sense”, vinse il premio per la miglior attrice in una serie Musical or Comedy nella scorsa edizione. Tina Fey è invece alla sua quarta nomination consecutiva per “30 Rock” dopo le due vittorie nel 2008 e nel 2009, mentre Laura Linney di “The Big C” ha già vinto un Golden Globe per la mini-serie “John Adams” e questa nuova nomination va ad aggiungersi a tre nominations agli Emmy(tutte e tre trasformatesi in vittorie) e a tre nominations all'Oscar. Lea Michele di Glee è invece alla seconda nomination, che difficilmente si tramuterà in vittoria, dato che le più “quotate” sono Edie Falco e Laura Linney. Ovviamente non possiamo scordarci degli interpreti maschili che saranno premiati nella categoria Musical or Comedy, per cui eccoli qui:

"Best performance by an actor in a Television Series - Musical or Comedy"

  • Alec Baldwin - 30 Rock
  • Steve Carell - The Office
  • Thomas Jane - Hung
  • Matthew Morrison - Glee
  • Jim Parsons - The Big Bang Theory

Sono ormai consuete le nominations di Alec Baldwin per “30 Rock” e Steve Carell per The Office, la quinta consecutiva per il primo che ha vinto tre volte e la sesta consecutiva per il secondo che ha vinto una volta. Oltre a loro due ci sono Thomas Jane di “Hung”, già presente l'anno scorso, e due novizi come Matthew Morrison di “Glee” e Jim Parsons di “Big Bang Theory”.

THE FOUR HORSEMEN

"Best Television Series - Drama"


  • Mad Men
  • Boardwalk Empire
  • The Walking Dead
  • Dexter
  • The Good Wife

Quest'anno la sfida per il titolo di Miglior Serie Drama è sostanzialmente una sfida a quattro, escludendo a priori The Good Wife , abbiamo ovviamente Mad Men, che come detto potrebbe tentare di afferrare il record di quattro Golden Globe vinti come miglior serie Drama, c'è poi Dexter, che fino ad ora non è mai riuscito a vincere il premio ed infine due new entries come Boardwalk Empire e The Walking Dead. Per quanto riguarda Mad Men, sembra proprio che sia destinato, finalmente, a lasciare lo scettro dopo tre anni consecutivi, se infatti dovesse essere premiato una quarta volta i Golden Globe perderebbero tutto il loro senso, visto poi che ci sono in gioco ben due nuove serie che hanno riscosso diverso successo. Dexter invece, beh, se Dexter non ha vinto il premio con le sue due prime stagioni(le migliori), sarebbe davvero assurdo se lo vincesse con la quinta stagione, che è stata senza alcun dubbio la sua peggiore e più fiacca. I riflettori dovrebbero puntare quasi del tutto sui due rimanenti, Bordwalk Empire, tentativo non molto riuscito di regalare ai fans HBO un erede dei Sopranos e Walking Dead, il miglior successo della AMC in termini di ascolti, dato che Mad Men lo sovrasta sicuramente in quanto a successo di critica. Se è vero che Boardwalk Empire non è riuscito nemmeno lontanamente ad avvicinare i Sopranos, gli va comunque attribuito il credito di aver riportato la HBO al suo target più classico(a differenza di tutti gli altri suoi prodotti) ed ha comunque dalla sua parte il favore della critica oltre a dei nomi importanti come Martin Scorsese, produttore della serie, Terence Winter, creatore della serie nonché ex braccio destro di David Chase nei Sopranos e due attori come Steve Buscemi e Michael Pitt nel cast. Anche The Walking Dead ha dalla sua un personaggio importante come Frank Darabont, è stato infatti proprio il regista di The Shawshank Redemption e The Green Mile a creare la serie a base di zombie ispirata all'omonimo fumetto. Entrambe le serie hanno ottenuto ottimi ascolti, facendo registrare qualche record: The Walking Dead si è proposto come un prodotto di intrattenimento, più commerciale e privo di una sceneggiatura di qualità a differenza di Boardwalk Empire, telefilm più dedicato ai veri fans HBO, per certi versi simile a Deadwood e Carnivàle, quasi totalmente incentrati su un dialogo intelligente.

LADIES AND GENTLEMEN

Non possiamo certo dimenticarci degli attori e delle attrici che interpretano le migliori serie drama, per quanto concerne le donzelle abbiamo:

"Best performance by an actress in a Television Series - Drama"


  • Julianna Margulies - The Good Wife
  • Piper Perabo - The Cover Affairs
  • Katey Sagal - The Sons of Anarchy
  • Kyra Sedgwick - The Closer
  • Elisabeth Moss - Mad Men


Elisabeth Moss sostituisce la sua collega January Jones dopo due nominations. Julianna Margulies ha già vinto l'anno scorso, Kyra Sedgwick è invece alla sua ottava nomination in carriera, la sesta per “The Closer”, che le è già valso una vittoria. Katey Sagal è invece alla sua quinta nomination, pur essendo questa la prima per “Sons of Anarchy”, mentre Piper Perabo ed Elisabeth Moss sono alle primissime nominations. Se vincesse la Moss, sarebbe un premio meritato per il suo ruolo di Peggy Olson e sarebbe un altro premio da mettere in bacheca per Mad Men, che avrebbe così vinto il premio miglior attore/attrice con due attori diversi. Tra gli uomini invece, proprio Jon Hamm ritorna nuovamente tra i contendenti, ha già vinto una volta, più che meritatamente, come Don Draper e, proprio come la sua serie, è alla sua quarta nomination consecutiva. Draper però, anzi Hamm, dovrà vedersela con avversari tosti più che mai.

"Best performance by an actor in a Television Series - Drama"

  • Jon Hamm - Mad Men
  • Michael C. Hall - Dexter
  • Steve Buscemi - Boardwalk Empire
  • Hugh Laurie - House M.D.
  • Bryan Cranston - Breaking Bad


Il grande Michael “Dexter” C. Hall, il vincitore uscente alla sua quinta nomination, Hugh Laurie, che interpretando House ha già vinto due volte il Golden Globe ed è alla sua sesta nomination consecutiva, lo sfidante “cinematografico” Steve Buscemi e l'ingiustamente non ancora premiato Bryan Cranston, che ha ricevuto ora la sua prima nomination per Breaking Bad e che ricevette una sola misera nomination ai tempi di Malcolm in the Middle. Premettendo che ha dell'assurdo l'assenza di Michael Pitt, la sfida è davvero tosta, Jon Hamm quasi sicuramente non vincerà ed è giusto così, perchè Michael C. Hall meriterebbe un secondo Golden Globe, ma soprattutto Bryan Cranston meriterebbe di essere premiato, molti sono i fans di Cranston che ancora reclamano il Golden Globe del 2003 che non gli fu assegnato per la sua geniale interpretazione di Hal in Malcolm...senza nulla togliere a Steve Buscemi e Hugh Laurie.

GoldenGlobes2011 REALLY INTERESTING? OR REALLY BORING? C'erano una volta i Golden Globe...no non è l'inizio di una pessima fiaba, è una semplice constatazione del fatto che una volta gli ambiti(lo erano davvero) Golden Globe se li contendevano dei pezzi di storia del telefilm come X-Files, Malcolm ed I Sopranos, mentre oggi ci sono più che altro serie piuttosto blasonate che riescono ad essere appena buone e diventano sterili dopo solo un paio di stagioni. Nell'edizione 2011 dei Golden Globes, l'attenzione è focalizzata quasi solamente sulla sfida per la miglior serie drammatica, che vede finalmente opporsi più di due serie meritevoli; nonostante questo, comunque, la sfida più interessante è quella per il premio di miglior attore protagonista in una serie drammatica, che vede cinque ottimi attori, tutti e cinque meritevoli, confrontarsi per il premio. A questo punto non ci resta che attendere il 16 Gennaio, serata nella quale si terrà la premiazione per tutte le categorie dei Golden Globe!