Netflix

Gilmore Girls: 7 migliori momenti di Lorelai e Rory

Dopo il rilascio su Netflix di Gilmore Girls: A Year in The Life c'è aria di nostalgia: riviviamo insieme i 7 migliori momenti tra Lorelai e Rory.

speciale Gilmore Girls: 7 migliori momenti di Lorelai e Rory
Articolo a cura di

Il countdown è ormai giunto a termine e, a partire da venerdì 25 novembre, Netflix ha rilasciato i 4 mini film che compongono l'agognato revival di Una Mamma per Amica, Gilmore Girls - A Year in the Life. Per celebrare il ritorno delle ragazze Gilmore (che come tutti abbiamo passato al microscopio, potete trovare qui la recensione), abbiamo deciso di ripercorrere le sette stagioni della serie cult attraverso altrettanti momenti indimenticabili madre-figlia che hanno portato la serie tv ad essere tra le più amate e le più pop di sempre.

1) Le cattive ragazze hanno lo smalto rosso

La seconda puntata della prima stagione di Una Mamma per Amica, Cattive Ragazze, è tutta incentrata sul primo giorno di Rory (Alexis Bledel) alla Chilton, liceo che le darà - anni dopo - l'opportunità di poter scegliere quali tra le migliori Università d'America frequentare. La sera prima del suo debutto, Lorelai (Lauren Graham) decide di dipingere di rosso le unghie dei piedi della figlia affinché la piccola Gilmore si senta "una ragazza cattiva" esattamente come quelle della scuola che inizierà a frequentare. Peccato però che a interrompere questo dolce momento madre/figlia arrivi Lane (Keiko Agena) con il nuovo cd degli XTC, ovvero Wasp Star (Apple Venus Volume 2), che Lorelai non può fare a meno di correre ad ascoltare e ballare (come darle torto!) lasciando così la sua "piccola" con un solo piede da "ragazza cattiva". Questo "momento Gilmore" non fa altro che caratterizzare ancor di più il rapporto tra le due protagoniste nel quale, molto spesso e soprattutto nelle prime stagioni, la più matura tra le due girls risulta essere proprio Rory.

2) Sei una bambina cattiva: quante volte ti ho raccomandato di non suonare le campane?

Nella seconda stagione di Una Mamma per Amica, dopo un primo anno di scuola molto complesso, Rory e Lorelai decidono - su richiesta esplicita del preside - di essere socialmente più attive alla Chilton. Lorelai riesce ad organizzare una sfilata mamme/figlie alla sua locanda salvando un progetto di beneficenza del liceo, mentre Rory è costretta a fare un rito di iniziazione per entrare a far parte di una sorellanza. Purtroppo però tale rito, che consisteva nel suonare una campana entrando di nascosto e di notte nella Chilton, non è andato a buon fine e lei, Paris e le altre "consorelle" sono state beccate in flagrante. Esilarante in questo settimo episodio di stagione, Tale Madre, Tale Figlia, è la finta scenata che Lorelai fa a Rory, dimostrandosi ancora una volta una madre "diversa", comprensiva e divertentissima: "Sei una bambina cattiva quante volte ti ho raccomandato di non suonare le campane? Ti avevo detto che era pericoloso ma tu sei testarda! Ma chi credi di essere il Gobbo di Notre Dame? Sei francese? Hai la gobba? Non credo proprio..."

3) Grazie, mamma. Sei il mio punto di riferimento per tutto.

Nell'ultima puntata della terza stagione di Una Mamma per Amica, Soddisfazioni, Rory si diploma e, grazie a un nuovo patto con i nonni, Lorelai riesce a comprare il Dragon Fly Inn. Indimenticabile momento nella puntata è il discorso che la piccola Gilmore fa alla cerimonia di diploma. Discorso che, sul finale, riassume perfettamente il rapporto tra le due protagoniste che abbiamo ammirato per ben tre serie, ma che sarà destinato a cambiare a partire dalla quarta stagione quando madre e figlia saranno costrette a vedersi di meno a causa del trasferimento di Rory a Yale. Ecco, in particolare, il passaggio del discorso della diplomanda Gilmore che per tutti i fan di Una Mamma per Amica resta tra i dialoghi/monologhi più belli di sempre: "...Ma l'ispirazione maggiore arriva dalla mia migliore amica, la meravigliosa donna che mi ha dato il nome e il sangue che mi scorre nelle vene, Lorelai Gilmore. Mia madre non mi ha mai fatto pensare che non avrei potuto fare quello che volevo o non diventare ciò che volevo essere. Ha riempito la casa di amore, divertimento, libri e musica, costantemente attenta a darmi dei modelli di vita, da Jane Austen a Eudora Welty a Patti Smith. E mi ha guidata attraverso questi incredibili diciotto anni, non so se si è mai accorta che la persona alla quale vorrei assomigliare è lei. Grazie, mamma. Sei il mio punto di riferimento per tutto!".

4) Sono una stupida mammona!

Nella seconda puntata della quarta stagione di Una Mamma per Amica, Lasciare Casa, Rory si trasferisce a Yale ma il suo passaggio dalla colorata Stars Hollow al suo alloggio nel tanto sognato campus universitario non è semplice come pensava... Quando il trasloco dal suo passato al suo futuro è completato, infatti, Rory non riesce a far andare via sua madre che organizzerà per la figlia un fantastico junk food party nella sua stanza per aiutarla a rendere più facile questo passaggio che altro non è che quello dall'adolescenza all'età adulta.

5) Cosa gli ho fatto?

Logan (Matt Czuchry) è il primo grande amore di Rory che non cade ai piedi dell'angelica ragazza ma che la fa patire, a differenza di Dean (Jared Padalecki) e Jess (Milo Ventimiglia). Nell'episodio 18 della stagione 5 di Una Mamma per Amica - Un Interesse Nascosto - vediamo infatti Rory ubriacarsi e perdere per la prima volta il controllo proprio perché Logan non la chiama. Durante questo istante difficilissimo, inedito e fondamentale per la crescita sentimentale della piccola Gilmore, Lorelai è al suo fianco e la consola teneramente in uno dei momenti più veri e catartici della serie. Ognuna di noi, in fondo, sdraiata su un pavimento si è posta la fatidica e disperata domanda "perché non gli piaccio?", e al contempo ogni madre - esattamente come Lorelai - ha odiato follemente l'uomo che ci ha ridotte in questo modo, e non solo perché è il movente delle nostre lacrime ma anche e soprattutto perché è colui che è destinato a disincantarci .

6) Una cappelliera piena di foglietti

Durante la prima metà della stagione 6 di Una Mamma per Amica Lorelai e Rory non si parlano a causa della decisione della giovane Gilmore di lasciare Yale dopo che il padre di Logan le ha confessato che secondo lui non ha la tempra per diventare una giornalista. Fortunatamente questo distacco dura solo (!!!) 9 puntate. Nel fondamentale episodio 10 della stagione madre e figlia sono di nuovo insieme, più legate di prima e pronte a recuperare il tempo perduto. Ed è proprio nella puntata 6x10 della serie, L'Eredità, che Lorelai tira fuori dall'armadio di casa una cappelliera in cui ha inserito una serie di foglietti con su scritte le cose che, durante il loro lungo periodo di silenzio, avrebbe voluto condividere con la figlia. Ovviamente gli argomenti di discussione sono tanti e coerenti con lo stile Gilmore ("come ha fatto Lenny Kravitz a fare tanti soldi?"). Alcuni bigliettini, però, Lorelai li ha scritti con la stessa velocità con cui parla, e sono davvero indecifrabili. Molti di noi fan, infatti, ancora ci domandiamo cosa volesse ricordare Lorelai appuntando parole come "bendle schsniz" o "brazzleflat" ... E credo che anche le due ragazze Gilmore, dopo 10 anni, ancora se lo stiano chiedendo...

7) Le Pop-Tart's

Nel terzo episodio della settima e ultima stagione di Una Mamma per Amica, Il Primo Ballo di Società, Lorelai ha una crisi esistenziale dovuta alla non reazione dei suoi genitori davanti alla notizia che il matrimonio con Luke era saltato. La domanda che la donna si pone, e pone in una divertentissima scena alla sbalordita Rory, è: "e se io avessi fatto quello che ho fatto solo perché sapevo che a mia madre non sarebbe piaciuto?". Nel suo monologo non-sense (che è da annoverare tra i più apprezzati della serie), Lorelai ricorda che la prima volta che da piccola ha mangiato le Pop Tarts era a casa della sua amica Erica Catch e aveva deciso di assaggiare questi biscotti ripieni perché sapeva che Emily (Kelly Bishop) non avrebbe approvato. Così scoprì che il sapore delle Pop Tarts in realtà non era quello di un mero biscotto alla ciliegia ma quello di "libertà, ribellione e indipendenza". Lo stesso sapore, d'altronde, che Lorelai ha cercato in ogni sua scelta, che ha tentato di dare alla vita di Rory e che Una Mamma per Amica è riuscita a donare alle nostre vite attraverso quelle delle sue protagoniste.