Speciale Qualche consiglio "serial" per le feste

Alcune delle serie tv da recuperare nei giorni di festa, per concludere il 2014 all'insegna delle visioni sul piccolo schermo

Articolo a cura di

Con i festeggiamenti natalizi si apre ufficialmente il periodo che conduce rapidamente verso la conclusione dell'anno, tradizionale periodo di bilanci e, per i fortunati, di vacanze.
Per chi volesse sfruttare il tempo libero a disposizione per rilassarsi davanti agli episodi di una buona serie tv sono proprio queste le giornate migliori per dedicarsi al recupero degli show più interessanti dell'ultima stagione o riscoprire grandi classici. Grazie alle uscite in dvd e ai servizi di streaming online la missione è più facile che in passato, rendendo più immediata ed economicamente conveniente la visione degli episodi.
Se cofanetti come quelli dedicati a Breaking Bad o Twin Peaks dovrebbero essere stati regali immancabili sotto ogni albero degli appassionati del piccolo schermo, online o davanti alla tv è possibile fare una full immersion in progetti più recenti come The Knick o True Detective, giusto in tempo per la stagione dei premi più prestigiosi come i Golden Globe, o scoprire nuovi titoli.
Orientarsi tra la numerosa offerta potrebbe però essere molto difficile, ecco però una breve guida alle proposte più interessanti per concludere in bellezza il 2014 e inaugurare il 2015 all'insegna delle serie tv.

Tre titoli cult dal Regno Unito

Le serie britanniche hanno conquistato in breve tempo il cuore degli spettatori di tutto il mondo, ritagliandosi uno spazio importante nelle preferenze del pubblico e degli esperti. Per chi ancora non conoscesse tre dei titoli di maggior successo degli ultimi anni è il momento perfetto per farlo.
Tutti gli episodi di Sherlock, con protagonisti gli attori Benedict Cumberbatch e Martin Freeman, sono stati riuniti in un'edizione homevideo da collezione contenenti ben due ore di contenuti speciali che approfondiscono la realizzazione delle indagini in chiave moderna del celebre detective, creato da sir Conan Doyle, e dal suo assistente, il dottor John Watson.
Tra gli show più premiati degli ultimi anni c'è anche Downton Abbey, ideata e scritta dal premio Oscar Julian Fellowes. Chi vuole avvicinarsi al racconto della vita della famiglia Crawley e della servitù che lavora per i nobili negli anni della prima guerra mondiale può farlo grazie a un boxset che racchiude le prime tre stagioni, anche in questo caso ricco di video inediti e curiosità, in grado di soddisfare chi non si è ancora appassionato ai dilemmi sociali e privati degli abitanti di Downton Abbey.
A distanza di un anno dal suo cinquantesimo anniversario, sembra quasi impossibile che qualcuno non sia ancora fan delle avventure nello spazio e nel tempo di Doctor Who. Giunta all'ottava stagione della sua era moderna, la serie continua a rinnovarsi e a regalare momenti emozionanti e avventurosi. Dopo aver scoperto nell'episodio speciale di Natale il destino di Clara (Jenna Coleman), si può però compiere un passo indietro e riscoprire in homevideo gli episodi con protagonista la nona rigenerazione del Signore del Tempo, interpretata da Christopher Eccleston, o apprezzare lo speciale realizzato per l'importante ricorrenza celebrata nel 2013 grazie all'episodio Il giorno del Dottore che ha visto in scena David Tennant, Matt Smith e John Hurt in un indimenticabile incontro tra tre diverse versioni dell'alieno con due cuori che ha fatto innamorare il pubblico televisivo.

Un protagonista che lascia il segno

Tra i suoi fan c'è anche il presidente degli Stati Uniti Barack Obama che, in più occasioni ha accennato alla sua passione per gli intrighi politici creati e prodotti da Beau Willimon. Il progetto targato Netflix ha ricevuto consensi unanimi grazie all'altissimo livello raggiunto dalle interpretazioni di Kevin Spacey e Robin Wright nei ruoli di Frank Underwood e sua moglie Claire. La carriera in ascesa del deputato del Partito Democratico, il capogruppo di maggioranza al Congresso, tra vendette e momenti di cinismo, ha dato vita a uno dei migliori progetti a episodi degli ultimi anni, da non perdere per chiunque sia alla ricerca di una storia di spessore ricca di sfumature e in cui ogni dettaglio è stato pensato e sviluppato con cura.
In attesa delle puntate della terza stagione, ancora inedita, chi vuole avvicinarsi al mondo di House of Cards può facilmente farlo grazie ai cofanetti dvd o all'offerta legale in streaming.

Un po' di leggerezza

Se si volesse dare spazio a un po' di comicità nelle ultime giornate del 2014, le proposte non mancano. Una maratona dedicata a How I Met Your Mother, con la sua dose di ironia e romanticismo, potrebbe regalare risate e allegria, ma anche un po' di nostalgia causata dalla conclusione del racconto di Ted Mosby su come abbia conosciuto la madre dei suoi figli.
Vincitrice di oltre dieci Emmy Awards e di cinque Golden Globes, 30 Rock è poi uno di quegli show che è stato ingiustamente penalizzato dalla sua programmazione italiana. L'accoppiata Tina Fey-Alec Baldwin ha però regalato alcuni dei momenti migliori del piccolo schermo per chi ama il genere comedy e le incomprensioni e gli scontri tra Liz Lemon, capo-sceneggiatrice di The Girlie Show, e il nuovo capo del suo network meritano di essere viste, e riviste, soprattutto in lingua originale, per apprezzare la performance dei suoi protagonisti.
Un vero peccato, invece, che sia ancora un po' troppo complicato avvicinarsi a uno show cult come Seinfeld che, nonostante abbia segnato la storia della tv, non ha ancora ottenuto un'edizione in homevideo degna della sua qualità.

Visioni seriali per le feste Con un'offerta sempre più in espansione nel settore, i suggerimenti potrebbero essere veramente molti e nella lista non dovrebbero mancare serie come Arrow, che ha dato il via a una nuova fase dei supereroi dei fumetti in televisione, o procedural di successo adatti a ogni tipologia di spettatore, senza dimenticare gli zombi di The Walking Dead, l'adattamento dei romanzi di George R.R. Martin della saga di Game of Thrones con il suo intreccio storico-fantastico, o maratone animate per festeggiare la longevità de I Simpson, che ha debuttato sugli schermi americani proprio con un episodio natalizio. Con un po' di pazienza e molta buona volontà non sarà difficile individuare la serie più adatta alle proprie esigenze con cui trascorrere le giornate di festa!