CC2010

Speciale The Big Bang Theory - Comic Con Panel

Il cast di The Big Bang Theory fa cantare i suoi fan al Comic-Con di San Diego, ecco i dettagli del divertente e atteso panel dedicato alla comedy

Articolo a cura di

La sala si riempie, i fan sono in attesa che i NERD più amati del piccolo schermo salgano sul palco, ma... prima che il panel cominci, il pubblico viene distratto dal suono in filodiffusione di una melodia, e vengono distribuiti dei fogli con il testo del tema di "The Big Bang Theory"! Così (il perfido!) Wil Wheaton, guest star della serie e moderatore del panel, invitando i Barenaked Ladies sul palco e tutto il pubblico a intonare la canzone (puoi vedere il video qui), ha dato il via all'incontro. "Non c'è niente di più nerd del cantare tutti insieme".

Geeky for...

Comincia così uno dei panel più attesi della sezione televisiva del Comic Con di San Diego, dedicato al serial della CBS. Sul palco le star della serie  Johnny Galecki, Jim Parsons e Kaley Cuoco, Kunal Nayyar e Simon Helberg. Una delle prime cose che viene loro chiesta è qual è la loro mania attuale. Per cosa sono "geeky" in questo momento. Se Nayyar risponde diplomaticamente che è in fissa per il badminton, Hlberg non si lascia sfuggire la ghiotta occasione e risponde immediatamente: "È da geek il fatto che io abbia pianto durante un assolo di armonica?", riferendosi ovviamente all'esperienza musicale appena vissuta. Jim Parsons, recentemente nominato agli Emmy, confessa: "Sono un nerd del parlare alla radio. Mi piace sentire le persone che parlano e rispondono e porgono domande. Lo trovo veramente confortante. Ma probabilmente non è geek... solo una mancanza di terapia!". Galecki invece è ossessionato dal lavoro e da True Blood! Sin dalle prime risposte si intuisce che, come era prevedibile, i toni del panel non riescono ad essere seri e si respira un'atmosfera scherzosa e familiare per tutto il tempo. Non a caso Wheaton racconta della sua prima volta sul set di BBT e di come sia stato piacevolmente sorpreso di come il cast sembri in realtà una grande famiglia. "Finite le riprese, piuttosto che tornare tutti nei loro camerini, loro si riunivano attorno a un tavolo da ping-pong"... e di qui si è scatenata una lunga ed esilarante conversazione su un torneo di ping-pong organizzato sul set, con Wheaton che vede se stesso come Yoko Ono, pronto a dividere il cast.

Attori e Personaggi

Ai creatori dello show Bill Prady e Chuck Lorre sono state chieste anticipazioni sulla quarta serie, che negli Stati Uniti comincerà questo autunno, e se vorrebbero qualche guest star in particolare per la serie. Hanno annunciato che Steve Wozniak (il rivoluzionario dei personal computer) apparirà in questa nuova stagione e che stanno prendendo gli ultimi accordi affinché altri personaggi facciano la loro comparsata, come Mayim Bialik, già apparsa nel finale della terza stagione, con le sue pulsioni amorose verso il normalmente asessuale Sheldon.

Gli attori parlano poi del rapporto che hanno con il proprio personaggio. Helberg è molto tranquillo e si fida molto di quello che scrivono per Wolowitz: "Il materiale è così buono che non c'è bisogno di preoccuparsi di dar loro delle linee guida, anche se tutti sono molto aperti ai suggerimenti da parte del cast". Wheaton, nonostante sia il personaggio meno geek della serie, si aggiudica il premio come l'attore più coinvolto nel mondo nerd, mentre Kaley Cuoco si lamenta per non essere stata accettata nella casa di Hogwarts in cui voleva entrare! Galecki dice di sentirsi come un personaggio di congiunzione tra due mondi differenti. "Ho capito subito che in Leonard c'era una frustrazione in cui mi sarei potuto immedesimare. Lui è pieno di angoscia perché vede continuamente l'erba del vicino più verde della sua... ed io mi sento decisamente in colpa per questo". Lorre aggiunge che il personaggio di Leonard è perennemente in bilico tra due mondi e ne esce continuamente ferito, perché cerca di andare via da un posto in cui non si sente a proprio agio, ma non capisce bene quale dei due sia.

Domande e Risposte

Arriva finalmente il momento delle Q&A (domande e risposte) da parte del pubblico in sala. "Gireranno un episodio in cui i ragazzi sono effettivamente al Comic Con?" Lorre risponde che sarebbe una cosa davvero molto difficile da realizzare. Qualcuno ha urlato a gran voce la richiesta che il cast cantasse "Soffice Kitty"... richiesta che tutti sono stati obbligati (con un gran dispendio di risate e scherzi) a esaudire. Una bambina ha poi chiesto loro quale membro del cast fosse il loro migliore amico, il che ha mandato il panel in una spirale senza uscita: "Guardate, sta cercando di dividerci!", ha interrotto la Cuoco scherzando, "È la figlia cattiva di Wil!!". "Dovevi chiedere chi era il più talentuoso", ribatte prontamente Parsons con una risata, "È terribile. Sei una piccola bambina orribile. Dove sono le tue buone maniere?". Alla domanda sull'origine dell'intercalare cult di Sheldon, "Bazinga", hanno risposto che è il tipico modo dello sceneggiatore Steven Engel per dire "ti ho preso" (letteralmente gotcha). L'ultima domanda è stata su quale potere da supereroe vorrebbero avere. Galecki vorrebbe saper volare e poter cambiare il suo nome in Dave Grohl mentre Parsons vorrebbe creare un mondo di pace. Anche a Helberg piacerebbe saper volare, ma la gente non lo saprebbe mai, così si unirebbe a una compagnia di balletto o a una squadra di basket così da poter fare dei salti davvero spettacolari! Nayyar vorrebbe invece avere l'abilità di far diventare le cose meravigliose ed essere chiamato "Awesome Man".