GamesWeek

Speciale The Big Bang Theory - Stagione 8

Presentata a Milano la nuova stagione di The Big Bang Theory, con una speciale esposizione

speciale The Big Bang Theory - Stagione 8
Articolo a cura di
Luca Chiappini Luca Chiappini è un divoratore del web, studioso e appassionato di cinema e serie tv, di tecnologia e in generale di tutto ciò che è nerd. Ama viaggiare il mondo attraverso i festival: è stato in giuria della sezione Classici al festival di Venezia nel 2013 e, fra gli altri, è stato ai festival di Tokyo, Berlino e Cannes. E’ anche videomaker e programmatore di siti web, a tempo perso. Cercatelo su Facebook, Twitter, Google+ e LinkedIn.

The Big Bang Theory è inarrestabile. Giunto alla sua ottava stagione, la serie non mostra segni di vecchiaia e si conferma come una delle sitcom di maggior successo dell’ultimo decennio.
Mentre oltreoceano va già in onda il settimo episodio della nuova stagione, l’Italia non sta a guardare e celebra in grande stile il compleanno della serie con una mostra a Milano, un avvenimento quanto mai raro ed eccezionale per una serie tv.
Il canale a pagamento Joi, facente parte di Mediaset Premium, lancerà la nuova stagione in Italia dal 6 gennaio 2015 e nel frattempo ci ha concesso l’anteprima su schermo cinematografico dei primi due episodi, The Locomotion Interruption e The Junior Professor Solution.

I NERD SALVERANNO IL MONDO

La fortuna di questi anni nell’inscenare serie tv e film dedicati a nerd e cervelloni resta un evergreen a prova di bomba per la serie, che non accenna a perdere la propria forza e che si arroga anche il merito di aver avuto la felice intuizione di questo soggetto in tempi non sospetti e quando argomenti simili erano molto meno inflazionati rispetto ad oggi.
Il canale pay Joi non resta a guardare il successo della serie e approfitta dell’arrivo di una mostra itinerante per offrirci una gustosa anteprima.
Se vedere Sheldon, Leonard, e gli altri protagonisti sul grande schermo era senza dubbio tra le esperienze da fare, le due puntate hanno conquistato le fragorose risate della platea. La première si ricollega a Sheldon, che aveva intrapreso un viaggio alla scoperta degli Stati Uniti e che ritroviamo nudo e derubato in una stazione dell’Arizona. La 8x01 è un successo, una puntata on the road fra Arizona e California, un viaggio a tre in macchina con Sheldon intento a raccontare del suo “viaggio”, Leonard perfetto come spalla e contraltare del suo esilarante racconto, e la fidanzata Amy relegata sui sedili posteriori. Il gruppo si ricongiunge e offre il suo massimo con le novità della stagione: i litigi tra Penny e Bernadette, il conflitto fra Howard e il nuovo compagno della madre, e soprattutto Sheldon che deve tenere lezioni in università.

EXHIBITION

Se Joi ha sicuramente centrato il colpo nell’accaparrarsi l’esclusiva per la prima tv italiana, il momento è congeniale anche per sfruttare l’hype intorno alla serie, generato dalla messa in onda negli USA e soprattutto, su suolo italiano, da una mostra del tutto eccezionale allestita per soli quattro giorni allo Spazio Energolab di Milano, in concomitanza col weekend della Games Week milanese (è uno degli appuntamenti del suo fuorisalone).
La mostra, organizzata da Warner Bros. Television e JOI, è fatta delle opere di talentuosi artisti internazionali, e conta anche tre italiani: Alessandro Pautasso, Matteo Morelli e Van Orton (nome che identifica due gemelli torinesi).
L'esposizione, un bell’avvenimento che nobilita e impreziosisce una delle serie tv più apprezzate a livello internazionale, è un interessante esperimento che tenta di rendere il senso della serie e del suo equilibro fra gag e risate, scienza e amore.
Speriamo solo che la mostra abbia fatto da pioniera in Italia per aprire le porte ad esposizioni dedicate anche ad altre serie tv. In conclusione, The Big Bang Theory si porta più che bene i suoi otto anni, non mostra rughe né cedimenti fisici, è una giovincella in gran forma e ci auguriamo che lo resti.