Speciale The Lion Guard - Speciale

Dal prossimo 11 marzo su Disney Junior andrà in onda The Lion Guard, la seconda serie tv realizzata sul franchise de Il Re Leone, che farà da sequel a quello che fu il secondo capitolo della trilogia Walt Disney Productions

speciale The Lion Guard - Speciale
Articolo a cura di

Sono trascorsi 22 anni dall'arrivo al cinema de Il Re Leone, a oggi ritenuto uno dei Classici più riusciti e meglio realizzati della Walt Disney Productions, per tematiche trattate, per il pathos utilizzato e per la grande capacità di proporre nella stessa pellicola diverse delle tragedie più note di Shakespeare. Un lavoro che a distanza di oltre due decenni rimane nell'eccellenza della produzione d'animazione e che annovera anche già dei sequel oltre che una serie tv dedicata al franchise. Se, per esempio, Il Re Leone 2 non era propriamente un film da ricordare, lo fu Il Re Leone 3, capace di raccontare le storie di Timon e Pumbaa, un progetto dedicato alle origini dei personaggi ben realizzato e comico al punto giusto; altrettanto ben realizzata fu la serie tv dedicata proprio ai due co-protagonisti delle vicende di Simba, presentata nel 1995 come spinoff del primo film, uscito un anno prima. Ora tocca a un nuovo show, stavolta basato su Il Re Leone 2, per raccontare quelle che sono le avventure nelle Terre del Branco dei due figli di Simba e Nala, con qualche leggera variazione sul tema.

Una storia ricca di spunti, anche educativi

Se infatti Kiara è confermata e mantiene la sua giovanissima età, dall'altro lato non c'è più Kovu, che tanto assomigliava per colori e immagini a Scar, bensì Kion, il secondogenito di Simba. Con tanto di ciuffo rosso, il giovanissimo leone è chiamato a ricoprire il ruolo di capitano della Guardia del Leone, che dà per l'appunto il nome alla serie tv.
«Siamo orgogliosi di offrire ai nostri telespettatori la magia e il divertimento di The Lion Guard, la nuova serie animata animata che unisce la tradizione e lo storytelling Disney all'innovazione e con storie sempre nuove in grado di coinvolgere ed emozionare il piccolo e grande pubblico. Un'occasione per conoscere e rispettare gli animali, comprendere il significato de Il Cerchio della Vita, declinando quest'esperienza magica anche nel rapporto con gli altri» dichiara Dario Rodino, VP General Manager TV Channels e Head of Disney Interactive. Un lavoro che passa soprattutto dalle mani di Sarah Mirza, la scrittrice di swahili che in passato aveva anche tradotto il libro de Il Re Leone dall'inglese al dialetto africano: The Lion Guard, infatti, ripropone moltissime delle tematiche che furono care al Classico Disney, che si fermò esclusivamente al concetto di Hakuna Matata. Stavolta le aggiunte sono tante, l'intenzione sembra proprio quella di avvicinare il più possibile il pubblico giovane alla lingua swahili, imparando lo Zuka Zama, il nuovo claim proposto da Banga, il coraggioso tasso del miele migliore amico di Kion.

L'importanza di scoprire il mondo degli animali

Non solo leoni, però, in The Lion Guard, ma tantissimi altri animali, con alcuni che scopriamo esclusivamente dopo un'attenta ricerca o dopo una visita a un parco che ci permette di avvicinarci a essi, come può accadere con il tasso del miele. Alla presentazione, pertanto, è intervenuto anche Daniel Sanchez, direttore zoologico dello Zoom, lo spazio dove i bambini possono immergersi nella savana e vivere l'esperienza del Cerchio della Vita, che ha spiegato: «I bambini che imparano a conoscere gli animali diventano persone più sensibili e migliori perché una volta appresa l'importanza del rispetto verso ogni essere vivente saranno portati a replicare questo comportamento anche con i propri simili e a diventare amanti del mondo che li circonda lasciando sul pianeta una traccia di bontà. Per noi è stato un piacere poter condividere questa esperienza con Disney e fornire queste emozioni. Riceviamo tantissime email da parte delle famiglie che ci vengono a trovare, tutte che ci ringraziano per aver regalato ai propri figli questa esperienza: quando un bambino può toccare il muso di una giraffa è emozionatissimo, è un'esperienza che ricorderà per sempre».

Ford Riley (Agente Speciale Oso) ha sviluppato l'episodio speciale e la serie, ed è il produttore esecutivo. Howy Parkins (Jake e i Pirati dell'Isola Che Non C'è) è il regista. Christopher Willis (Topolino) è il compositore e Beau Black (Miles from Tomorrowland) è cantante e autore delle canzoni.
The Lion Guard andrà in onda su Disney Junior e su Disney Channel (canali disponibili su Sky e Mediaset Premium) con l'episodio speciale che verrà trasmesso venerdì 11 marzo alle 20:00. Dal 6 aprile, poi, ogni mercoledì alle 17:00 su Disney Junior ci sarà la serie tv, che si estenderà per dieci puntate, la cui messa in onda negli Stati Uniti terminerà il 25 di marzo.