Weekend nostalgia: i 10 migliori momenti di Dharma e Greg

I 10 migliori momenti dell'indimenticabile storia d'amore tra Dharma & Greg per un perfetto weekend nostalgia.

speciale Weekend nostalgia: i 10 migliori momenti di Dharma e Greg
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

Gli opposti si attraggono: è questo il luogo comune sul quale si basa una delle sit-com più deliziose mai andata in onda sul piccolo schermo, Dharma & Greg. La serie tv, che dal 1997 al 2002 ha allietato le serate degli americani per poi arrivare in chiaro su Italia 1 solo nel 2002, vede come protagonisti Dharma, un'istruttrice di yoga cresciuta in un ambiente new age e anticonvenzionale, e Greg, il rampollo da una famiglia alto borghese e fortemente repubblicana. I due, nonostante provengano da due realtà diversissime, si innamorano a prima vista e si sposano qualche ora dopo il loro primo incontro, dando vita a una relazione folle (nonché a una delle più belle storie d'amore che la tv abbia mai raccontato). Riviviamola insieme in questo weekend nostalgia attraverso i suoi 10 migliori momenti.

Il primissimo incontro

Che Dharma & Greg siano predestinati a stare insieme lo capiamo fin dalla puntata pilota della serie tv. Lo show, infatti, inizia mostrandoci il primissimo incontro dei due avvenuto quando i futuri sposi erano ancora dei bambini che, incrociatisi sulla metro, si scambiano un lunghissimo sguardo premonitore.

Larry il sovversivo

Nella nona puntata di Dharma & Greg il protagonista accetta un lavoro molto pericoloso a causa del quale dovranno essere fatte delle accurate ricerche su di lui e sulla sua famiglia. Tale indagini rendono palese che il padre di Dharma (Jenna Elfman), Larry (Alan Rachins), in realtà è incensurato nonostante per anni lui si fosse vantato, da bravo figlio dei fiori, di essere un sovversivo. Per non deludere Larry, Greg (Thomas Gibson) crea un falso fascicolo dell'FBI su di lui che, con l'aiuto della figlia, l'uomo sarà costretto a "rubare". La caccia al fascicolo dell'episodio dal titolo Mio Padre Sovversivo è davvero uno dei momenti padre/figlia più esilaranti del piccolo schermo.

Una comune per Fergus

La seconda stagione di Dharma e Greg si apre con l'arrivo di un bambino: da coppia tremendamente fuori dagli schemi, però, i due decidono di adottare il figlio in arrivo di Donna, la commessa di un supermercato. Nella seconda puntata della seconda stagione, La Libertà di Decidere, i genitori di Dharma si trasferiscono a casa degli sposi al fine di aiutare i neo genitori. La cosa bislacca, però, è che i due hippie portano con sé un consigliere spirituale africano, un trovatore, un narratore che ha promesso solennemente di fare silenzio, un'esperta di allattamento lesbica... e con tutte queste persone dovrà vivere da Dharma e Greg. La comune ha intenzione di stabilirsi in casa per tutti i primi anni del bambino, e la reazione di Greg a questa notizia non è di certo delle più tranquille.

Tale padre, tale figlio

Nella tredicesima puntata della seconda stagione di Dharma & Greg Dharma scopre di avere una cosa in comune con la sua snobbissima suocera, Kitty (Susan Sullivan). La donna, infatti, non piaceva affatto alla madre di Edward (Mitchell Ryan), Beatrice, che la riteneva una persona di mentalità troppo aperta per suo figlio. Sentendosi in qualche modo vicina alla madre di Greg, Dharma cerca di appianare i rapporti tra le due prima che Beatrice muoia riuscendo, finalmente, a conquistarsi -anche se solo per un attimo - la stima di Kitty.

Un amico speciale

La terza stagione di Dharma & Greg parte con una forte crisi "spirituale" del protagonista che decide di licenziarsi dal suo studio legale. Nella quarta puntata, oltre a litigare in continuazione con suo marito per distrarlo dalla sua crisi lavorativa, Dharma cede alla richiesta di un suo amico di suonare la batteria nella sua band... E l'amico di Dharma in questione risponde al nome di Bob Dylan!

La rivolta di Celia

Una delle cose più divertenti di Dharma & Greg sono le scene in cui le rispettive famiglie dei protagonisti si confrontano tra loro. Uno dei momenti più belli dello show incentrato sui comprimari è quello in cui l'hippie Larry convince Celia, la cameriera di Kitty, a scioperare. Le conseguenze di tale rivolta rendono palese quanto Kitty sia dipendente dalla sua collaboratrice domestica in un attacco all'alta borghesia americana sarcastico e pungente.

I "piccoli" difetti di Dharma

Gli eccessi di Dharma & Greg e dei loro genitori sono (anche) un modo per i creatori della serie, Dottie Dartland e Chuck Lorre, di prendere in giro ogni tipo di rigida convinzione o di modus viventi che non prevede "repliche" o tolleranza. È per questo che molto spesso i vari protagonisti dello show risultano incoerenti con le proprie convinzioni, esattamente come Dharma che nell'episodio 21 della quarta stagione si vede costretta ad affrontare i suoi pregiudizi nei confronti delle persona basse in una puntata, dal titolo Pride and Prejudice, in cui vengono messe in discussione tutte le certezze (a)morali della hippie.

Prequel

Chi erano Dharma e Greg prima di incontrarsi? La puntata 12 della quinta stagione lo spiega mostrando agli spettatori le relazioni precedenti della coppia puntando tutto sul fatto che, benché accompagnati da persone apparentemente perfette per loro, i due non sarebbero mai stati felici come lo sono ora. Nonostante Larry fosse davvero convinto che quel gran bravo ragazzo "si rifiuta di ottenere un lavoro" fosse davvero l'uomo giusto per la surreale Dharma.

Dharma senza Greg

La prima vera crisi tra Dharma & Greg, quella che finalmente dà loro la certezza di non poter vivere divisi arriva nel finale della quarta stagione quando Greg trova una lettera d'amore che Dharma gli ha nascosto del suo vecchio insegnante del college. Da donna indipendente Dharma di rifiuta di smettere di vedere l'uomo e Greg mette in discussione, con forti parole, la loro felicità e il loro folle matrimonio.

Finalmente genitori

Dopo aver perso il piccolo Fergus, nella puntata 22 della stagione 5 di Dharma & Greg finalmente la coppia capisce di essere pronta a diventare genitori. Un bambino smarrito diventa quindi il loro bambino in una scena dove la consapevolezza di voler essere una famiglia con la F maiuscola fa da incipit al perfetto finale di questa sit-com mai banale che ha raccontato, con originalità e ironia, cosa è l'amore.