Top ten 10 Motivi Per Vedere The Walking Dead

10 ottimi motivi per vedere The Walking Dead! Ecco quali sono le caratteristiche più convincenti dell'adattamento del fumetto di Robert Kirkman

Articolo a cura di

In questo speciale elencheremo 10 buoni motivi per vedere The Walking Dead secondo la nostra redazione. Alcuni motivi sono più seri di altri, ma quel che conta è far conoscere una serie che, in un modo o nell'altro, ha segnato la stagione passata e quella presente. Domenica 12 Febbraio ricomincerà la seconda stagione, quindi quale momento migliore per ripercorrere e valutare (anche con un pò di ironia) le colonne portanti di questa serie?
Cominciamo quindi dalla decima posizione!

AVVISO SPOILER: Bisogna aver visto tutte le puntate fino alla settima della seconda stagione prima di andare avanti con la lettura!

10° Posto: La bastardaggine di Hershel Greene

In ogni apocalisse zombie che si rispetti è ben noto che il pericolo maggiore sono gli umani sopravvissuti. Ladri, stupratori, assassini...i momenti di crisi e pericolo di certo non favoriscono la sopravvivenza di panciuti e sorridenti ometti di mezza età. The Walking Dead però ci ha voluti sorprendere con un personaggio che ha saputo mascherare la sua bastardaggine dietro una maschera fatta di finti sorrisi e caritatevole aiuto. "Prego prego, fate come se foste a casa vostra! Però tra una settimana fuori dalla mia tenuta!" Col povero Rick che gli lava i calzini e gli stira i panni per cercare di fargli cambiare idea, ma lui no, è inamovibile.
Vabbè è un medico direte voi...è una risorsa preziosa di questi tempi! Invece no è un veterinario (e pure di campagna). Quindi noi, se fossimo al posto loro, non gli affideremmo le nostre interiora, almeno di non nitrire ed avere zoccoli al posto delle mani.
Come se non bastasse è l'unico idiota convinto che si possa guarire dalla condizione di zombie (motivo in più per non fidarsi dei suoi studi di medicina). Però lui ci crede e vuole tenere nel fienile, al posto delle mucche (morte per le sue cure probabilmente), i vicini ed i familiari zombie. Non sia mai che quelli delle grandi città riescano ad inventare un antibiotico che ti chiude il buco che hai nel ventre e riesca a farti ricrescere le viscere che hai sparpagliato per strada quando eri zombie.
Vogliamo scoprire cosa succederà al perfido Hershel e se verrà massacrato di botte da Shane!

9° Posto: La love story di Glenn

L'avevamo conosciuto, nell'ormai lontana prima stagione, come una voce che prendeva in giro il povero Rick, incastrato in un carrarmato tra orde di zombie. Poi abbiamo scoperto che dietro quella voce si nascondeva un ragazzo asiatico con un cappellino ed abbiamo urlato: "Ma è Shorty! L'aiutante di Indiana Jones!". Invece no. Era solo Glenn. Un ragazzo che nella prima stagione faceva un pochino da macchietta e che in questa seconda stagione si è evoluto, lasciando invece delle macchiette sui jeans dell'avvenente figlia di Hershel. Riuscirà a mandare avanti la sua love story tra scappatelle in mezzo agli zombie a rischio "morso sulle chiappe"? Noi ci auguriamo di si e speriamo anche che il suo contributo all'interno del gruppo s'intensifichi sempre di più, andando oltre alla semplice esca per pescare zombie obesi dai pozzi.

8° Posto: L'idiozia di Lori

Ah! Quante cose si potrebbero dire su questa donna! Considera il marito morto, si affida alle cure del buon Shane in un mondo post-apocalittico e decide poco dopo di farsi mettere a pecora da lui mentre stringe l'anello del marito. Una donna a modo insomma. Di sani principi e larghe vedute...molto larghe...pure troppo. Torna Rick e che succede? Comincia a prendersela con Shane come se lui l'avesse violentata, rendendolo uno dei personaggi più arrabbiati e nevrotici della serie.
Decide alla fine di raccontare tutto al marito. Ma cosa l'ha spinta a farlo? Semplice. E' incinta! Lei dice che il figlio è chiaramente di Rick. Noi però, che siamo come vecchie comari, ci crediamo poco e vogliamo vedere se il ragazzino nascerà con le orecchie a sventola o con la fronte aggrottata.
In poche parole: ci sta antipatica e la vogliamo vedere sbranata quanto prima.

7° Posto: La ninfomane pistolera Andrea

Dalla morte della sorella (che ha privato il pubblico maschile dell'unica bella ragazza) rimane solo lei, nel gruppo di Rick, a tenere alto lo "stendardo" degli spettatori del serial. Certo è una MILF, però non ci si può lamentare troppo durante una apocalisse zombie. Comunque ci ha mostrato che può essere preferibile far tornare in vita come zombie un proprio familiare rischiando la vita, invece di farlo "sistemare" per il funerale da qualcun'altro (Daryl fremeva armato di piccozza), e che sparare fa venire voglia di fare sesso col primo uomo prestante che capita a tiro. Chiaramente il primo è stato Shane, che sta trovando più donne ora che la razza è in via d'estinzione di quando eravamo 6 miliardi e rotti. Resta il fatto che Andrea è un bel vedere e viene colta da raptus sessuali dopo aver sparato. Serve aggiungere altro? La compagna perfetta durante un'apocalisse zombie!

6° Posto: Nonno Dale

Dopo Babbo Natale c'è per forza lui, il nonno che tutti vorremmo avere, Dale. Forgiato e creato dagli sceneggiatori con il solo scopo di far stare in ansia lo spettatore che teme per la sua vita. Simpatico, amorevole, disponibile, protettivo...non ha difetti...beh forse uno si. Non si fa i fatti suoi. Mai. E questo potrebbe creargli più problemi della prostata, soprattutto se i problemi vengono da uno come Shane. Pestargli i piedi non è una scelta saggia e Dale, probabilmente, la pagherà cara. Riguardati nonno Dale!

5° Posto: Il cannone di Rick

No. Questa volta non c'è nessun doppio senso. Parliamo proprio della Colt Python di Rick. La 357 Magnum che si porta dietro proprio perchè non conviene far rumore quando si ammazzano zombie. Infatti per questo Rick la utilizza, sperando di far esplodere direttamente i timpani degli zombie con il rumore che fa, rendendoli sordi. A parte gli scherzi la pistola di Rick sta assumendo sempre più un significato profondo. La utilizza molto raramente, ma già due volte l'ha impugnata per dare la morte a persone ormai trasformate in zombie a cui teneva particolarmente. La prima è stata la zombie divisa a metà della stagione uno. Rick è tornato indietro apposta per porre fine alle sue sofferenze, una sorta di firma sulle sue intenzioni future, sul non voler perdere la propria umanità. La seconda è stata la giovane Sophia, simbolo non-vivente del suo fallimento.
Cosa farà ora Rick? Appenderà il cannone al chiodo (uno bello spesso) e lascerà la leadership a Shane?

4° Posto: I nuovi modi di uccidere di Daryl

L'abbiamo conosciuto come un tizio armato di balestra (l'unica arma utile del gruppo) che sopperiva al troppo silenzio con un chopper che fa più rumore del cannone di Rick. Adesso, con la seconda stagione, abbiamo imparato a conoscerlo meglio (il chopper è rimasto però). Daryl conosce veramente molti modi per uccidere gli zombie e ce ne ha mostrati una dozzina (alcuni denotano uno spirito creativo non indifferente), è un ottimo cacciatore e riesce a sopravvivere in situazioni che farebbero venire gli incubi a Bear Grylls. Però, a quanto pare, è dotato di emozioni e questo non può che farci piacere, anche solo per evitare un personaggio solo dardi e frasi ad effetto. La visione della piccola Sofia lo farà diventare di nuovo una testa calda? O l'avvicinerà ancora di più alla mamma della bambina?

3° Posto: Cosa combinerà Shane

Ed eccoci arrivati all'ambito podio!
Era partito come l'uomo onorevole che salva la famiglia dell'amico ma si trova a provare qualcosa per loro. Poi le angherie, il bullismo e l'idiozia di Lori l'hanno trasformato lentamente in un cinico bastardo disposto a tutto per salvarsi e salvare le persone a cui tiene. Una sorta di anti-Rick, come l'avevamo chiamato nell'articolo che trovate QUI.
Ora però ci chiediamo cosa combinerà, a chi sparerà e se impazzirà o meno. Cosa gli passa per la testa? Una rivolta per appropriarsi della fattoria dei Greene? O semplicemente lascerà morire Dale (cosa che lo porterà ad assurgere al ruolo di villain della serie) in un momenti di pericolo? Ruberà la leadership a Rick o si limiterà a dividere il gruppo in due fazioni? Di sicuro nessuno si aspetta uno Shane morigerato e calmo che farà scelte riflessive e ponderate. Ma è per questo che ci piace!

2° Posto: Anche solo per dire cosa avrei fatto io al loro posto

Il nostro forum l'ha pienamente dimostrato, vale la pena vedere The Walking Dead anche solo per poter partecipare alle nostre discussioni al limite dell'assurdo. Perchè si, siamo un popolo di "allenatori", quindi ci piace dare le nostre opinioni anche se non ne sappiamo nulla. Però siamo anche dei nerd. Così via a discutere e dare consigli su quel che sbagliano Rick ed i suoi compagni, su quel che avremmo fatto noi al loro posto e su quel che andrebbe fatto, sulla tipologia di virus, sul perchè gli zombie non divorano completamente le prede e se hanno solo fame oppure lo fanno per ingordigia. Certo alcune volte si semplifica troppo, però fa parte del gioco. Il secondo posto lo assegniamo quindi al piacere che si prova nel discutere le scelte e le azioni dei protagonisti di questo serial, quindi, in parte, il premio va anche ai ragazzi che hanno partecipato nel topic sulla serie all'interno del nostro forum (che trovate QUI)

IL PRIMO POSTO NELLA PROSSIMA PAGINA!

1° Posto: Gli Zombie

Il primo posto non poteva che andare a loro. I veri protagonisti della serie: gli zombie! Lenti, dinoccolati, un po' stupidi (il premio in questo caso va sicuramente a quello che ha deciso di mangiare uno svenuto Daryl cominciando dagli anfibi), sempre affamati e sicuramente poco profumati. Però li amiamo così. Non a caso la web-series di The Walking Dead è stata dedicata allo zombie diviso a metà, non ad uno dei protagonisti umani!
Il make-up FX di Greg Nicotero ci ha fatto dimenticare totalmente la computer grafica, dimostrando che si possono fare grandi cose anche utilizzando dei "semplici" trucchi. Molti restano stupiti quando scoprono che non ci sono effetti speciali in computer grafica nel realizzare gli zombie, ma è la pura e semplice verità.
Sono aumentati gli zombie rispetto alla prima serie? Si. Ma la realtà è che non ci bastano mai.
Sono i nuovi padroni della terra, quindi per non farli arrabbiare gli assegniamo la medaglia d'oro, il primo posto ed una cassa piena di...BRAAAAAAINZZZZ!