AMC annuncia tre nuovi progetti: N0S4A2, Pandora e Silent History

di
INFORMAZIONI SCHEDA
I nuovi progetti sfoceranno in tre nuove potenziali serie della rete AMC e vedremo impegnati su di essi bene tre noti sceneggiatori: Jami O’Brien (Hell on Wheels, Fear the Walking Dead) per NOS4A2, Sam Vincent e Jonathan Brackley (Humans, MI-5) per Pandora e Claire Carré e Charles Spano (Embers) per Silent History.

La rete AMC si approccerà ai tre progetti aprendo delle "writer room", in cui gli sceneggiatori svilupperanno in maniera approfondita una stagione intera prima di decidere se il progetto avrà una conferma come serie vera e propria. "Non vediamo l'ora di immergerci in questi tre progetti e che le writer room permettano ai nostri partner creativi di portare le loro visioni ad un livello successivo", ha detto Charlie Collier, presidente della AMC, SundanceTV e AMC Studios. gratificante avere Jami, Sam e Jonathan, i quali sono stati così importanti per il successo della AMC attraverso i loro lavori precedenti. E diamo il benvenuto a Claire e Charles." I nuovi progetti annunciati della AMC saranno:

NOS4A2: basato sul romanzo di Joe Hill, il quale sarà anche il produttore esecutivo, narrerà le vicende di Victoria McQueen, una donna con lo speciale dono di trovare le cose smarrite, e di Charles Talent Manx, anche lui con un dono, quello di portare i bambini con la sua Rolls-Royce del 1938 targata NOS4A2 oltre la realtà in un parco giochi che lui chiama Christmasland, che rende i bambini terrificanti e inarrestabili come il loro "benefattore". Anche Victoria fu vittima di Manx e da allora cerca di dimenticare quell'orribile esperienza, mentre Manx non riesce a dimenticare lei e la cercherà per portare a termine la sua vendetta.

Pandora: è un mystery-thriller che segue tre storyline diverse in cui persone ordinarie si trovano a dover ricomporre un puzzle di segreti oscuri venuti a galla dopo la diffusione di un malware in rete.

Silent History: si basa sul romanzo scritto da Eli Horowitz, Matthew Derby e Kevin Moffett. Narra la storia di una generazione insolita di bambini, nati senza la capacità di creare o comprendere la lingua, ma con altre abilità sorprendenti.