Anne: Amybeth McNulty sarà la protagonista del serial Netflix/CBC

di
INFORMAZIONI SCHEDA
Dopo una lunga ricerca, Amybeth McNulty, attrice quattordicenne canadese di origini irlandesi, è stata scelta per interpretare la precoce e fantasiosa Anne Shirley in Anne, la serie di otto episodi per Netflix e CBC tratta dal famoso romanzo di Lucy Maud Montgomery Anna dai capelli rossi.

"Amybeth è un'attrice meravigliosa e sensibile che incarna tutte le qualità di Anne. È piena di sentimento e curiosità, volubile e appassionata. La sua capacità di trasmettere il dolore e la gioia è mozzafiato", ha dichiarato il produttore esecutivo e showrunner Moira Walley-Beckett. " Amybeth è la perfetta Anne per una nuova generazione di spettatori."

Nella serie faranno parte del cast anche Geraldine James e R.H. Thomson. La serie, prodotta da Northwood Entertainment, è ora in produzione in Ontario, in Canada, dopo le riprese iniziali al Prince Edward Island.

Anne è una storia di crescita su un outsider che, contro ogni previsione e superando numerose sfide, combatte per l'amore e l'accettazione, trovando infine il suo posto nel mondo. La serie è incentrata su una ragazza orfana del tardo 1890 che, dopo un'infanzia travagliata trascorsa in orfanotrofi e case di sconosciuti, viene mandata erroneamente a vivere da un’anziana coppia di fratelli, Marilla e Matthew Cuthbert, interpretati da Jamels e Thomson. Nel corso di circa 13 anni, Anne, con il suo spirito, l'intelletto e la fantasia di cui è dotata, trasformerà le loro vite e la piccola città in cui vivono.

Amybeth McNulty ha iniziato a recitare alla tenera età di 6 anni. È apparsa nel film Morgan, interpretato da Kate Mara, e nelle serie TV Agatha Raisin per Sky e in The Sparticle Mystery per CBBC nel Regno Unito. Ha recitato anche nella produzione The Sound of Music di Regent’s Park a Londra. Walley-Beckett (Breaking Bad, Flesh & Bone) supervisiona l'intera prima stagione di Anne ed è produttore esecutivo insieme a Miranda de Pencie. Niki Caro dirigerà il primo episodio speciale di due ore.

FONTE: Deadline