Arrested Development: la quinta stagione è ufficiale, in estate le riprese

di
Sembra sia giunto il momento di festeggiare per gli appassionati di Arrested Development, almeno secondo quanto riferito dalla star Jason Bateman, il quale ha rivelato su Twitter di aver firmato per il rinnovo ufficiale della serie.

Bateman ha scritto su Twitter quanto segue circa la stagione 5 di Arrested Development: "Molto probabilmente farò fare qualche altro chilometro alla Stair Car quest’estate. Ho appena firmato ufficialmente il contratto per girare nuovi episodi di Arrested Development."

Sono passati due anni da quando il produttore esecutivo, Brian Grazer, affermò che 17 nuovi episodi delle avventure della famiglia Bluth erano in produzione. "Mi piace Arrested Development, ma non è mai stata una gran cosa", disse Grazer allora, "ma il pubblico è fedele e stiamo per fare altri 17 episodi. Quindi rimanete sintonizzati per Arrested Development."

In seguito alle prime tre stagioni 2004 - 2006, la richiesta di ulteriori episodi prese una lunga strada, che sbocciò alla fine nella quarta stagione non lineare che ha debuttato su Netflix nel 2013. Twentieth Century Fox Television e Netflix non hanno ancora commentato la nuova stagione, quindi dovremo vedere se effettivamente avremo quei 17 episodi per davvero.

Arrested Development vede al centro di tutto Michael Bluth (Jason Bateman) e la sua famiglia eccentrica, che comprende suo figlio George Michael (Michael Cera), suo padre George Bluth Sr. (Jeffrey Tambor), sua madre Lucille (Jessica Walter), i fratelli George Oscar Bluth II (Will Arnett), Buster Bluth (Tony Hale) e la sorella Lindsay Funke (Portia de Rossi), con il marito Tobias (David Cross) e la loro figlia Maeby (Alia Shawkat).