Banshee 4: Ivana Milicevic svela degli interessanti retroscena

di
INFORMAZIONI SCHEDA
Come ormai noto, Banshee è tornato in onda con otto episodi che segneranno la fine della serie tv dopo quattro stagioni. Tra i protagonisti della serie c'è anche Ivana Milicevic, che interpreta Carrie Hopwerll, ex ladra di gioielli che è stata risucchiata nella vita criminale ad un costo molto elevato per la sua famiglia.

Parlando con Collider, l'attrice ha svelato degli interessanti retroscena sulla produzione e sul suo personaggio.
All'inizio della stagione, ci avevano semplicemente dato delle linee guida, dal momento che non avevano scritto tutti gli episodi. Sapevo che Carrie avrebbe cercato di risolvere tutti i problemi, per cercare di ottenere un po' di pace” ha affermato riguardo l'inizio delle riprese. Sullo stato del suo personaggio, invece, la Milievic ha fatto un sunto di ciò che è accaduto e di com'è cambiato dalla prima stagione. In particolare, il punto di rottura è stato l'arrivo di Lucas in città, che secondo la stessa “ha scatenato in Carrie rabbia, adrenalina, dolore, paura e l'amore che aveva dentro. Le scelte che ha fatto, e le percussioni di tali scelte, si sono viste nella quarta stagione. Lucas se n'è andato, e lei non ha un lavoro, un bambino e non ha Gordon. Non ha nulla. Ha solo il tempo per riflettere e fare la prima mossa”.
Ivana Milevic ha anche affermato che le sarebbe piaciuto vedere più scene con Deva, ma questo non è stato realizzabile dal momento che non si tratta di uno show incentrato su una sola famiglia. Sugli eventuali sviluppi del suo personaggio, l'attrice si dice convinta del fatto che “vorrebbe fuggire con Lucas”, dal momento che sono simili e soprattutto perchè questo ha un posto nel suo cuore.
Sulle migliori stagioni, l'attrice afferma che emotivamente le migliori sono state le prime due, ed ha anche affermato che il personaggio da lei interpretato si è rivelato essere molto complesso, una cosa che la rende orgogliosa per il suo lavoro. “Quando ho girato scene di sesso, ero spaventata dal momento che si trattava di una cosa nuova per me. Sono molto orgogliosa del cameratismo che abbiamo avuto. Uno show può essere meraviglioso sullo schermo, ma un disastro dietro le quinte. Ciò non è accaduto in Banshee: siamo una famiglia, andiamo d'accordo ed abbiamo lavorato bene insieme. Questa è una cosa che mi rende orgogliosa. Abbiamo avuto un cast pieno di belle donne, ma non siamo state invidiose o cattive. Abbiamo sempre voluto il meglio per l'altra”.
Sul finale di stagione, l'attrice rivela che “ho visto tutti gli episodi, tranne l'ultimo. Voglio vederlo insieme agli spettatori e commentarlo con loro su Twitter”.

FONTE: Collider
Quanto è interessante?
0