Black Samurai: Common protagonista della nuova serie tv

di
Nel corso della giornata di ieri è stata confermata la notizia secondo cui il rapper quarantaquattrenne Common, che tra poco vedremo sui grandi schermi in Suicide Squad, è stato ingaggiato per ricoprire il ruolo del protagonista in Black Samurai, trasposizione televisiva dell'omonimo romanzo di Marc Olden.

La serie sarà ispirata al primo volume della saga inaugurata nel 1974, che già nel 1977 aveva ispirato una pellicola cinematografica. Attualmente, Black Samurai è alla ricerca di un network, ma RZA e Andre Gaines sono già impostati per servire come produttori esecutivi.
Black Samurai parla di un uomo di nome Robert Sand, che è stato oggetto di innumerevoli attacchi di razzismo durante il tempo passato nell'ambiente militare. Successivamente, finisce sotto la guida di un maestro Samurai giapponese per sette anni, ma quando quest'ultimo e i suoi amici vengono uccisi, si ripromette di distruggere interamente il sistema corrotto dietro a queste uccisioni.
Gaines, che ha acquistato i diritti per i libri, ha condiviso alcune riflessioni circa il casting: "Robert Sand è come il Jason Bourne nero. Black Samurai è una delle esperienze più uniche, tempestive e divertenti che abbia mai letto, e allo stesso tempo affronta alcuni seri argomenti a proposito delle diversità. Con John Wick 2 e Suicide Squad in arrivo, Common era una scelta ovvia per il ruolo e io sono entusiasta di averlo a bordo. Credo che sia il prossimo grande attore americano.". Inoltre, la produttrice esecutiva Diane Crawford di Wu-Films si dice entusiasta di vedere questa storia che prende vita: "Non potrei essere più contenta che l'incredibile talento di Common venga collegato al lavoro di Marc. Questa serie è sempre stata uno delle mie preferite e Robert Sand, il Samurai Nero, è un personaggio affascinante che non vedo l'ora di vedere sullo schermo.".

FONTE: CB
Quanto è interessante?
0