Dallas: Larry Hagman è incredulo sulla sua possibile esclusione dal reboot

di

Sicuramente vi ricordete la questione in cui Larry Hagman, in trattative con la TNT per riprendere il ruolo di J.R. nel reboot di Dallas, si stesse allontanando dal remake del serial più seguito degli anni '80 per alcune divergenze contrattuali. TVGuide, alcuni giorni orsono, ha raggiunto telefonicamente il mitico attore 79enne, che è rimasto senza parole: "Non ne sapevo nulla, huh! Questa cosa è molto interessante. Abbiamo parlato di soldi, ma non credevo che ci sarebbe stata una tale battuta d’arresto. Per quel che può valere hai uno scoop: Larry Hagman non ha idea di cosa stia accadendo!". Hagman ha aggiunto poi di aver letto il pilot, trovandolo interessante: "Il pilot è molto buono. J.R. è single ed è ancora se stesso. Ho pensato di volerlo fare, ma non pensavo si arrivasse a questo. Eravamo così vicini (a un accordo), non sapevo ci fosse un problema. Ho pensato che bene o male fossimo arrivati al dunque, a meno che questa non sia una tattica per spaventarmi. Ma non ho bisogno di esser spaventato alla mia età".

La cosa che dispiacerebbe di più a Larry, non è non partecipare al remake, ma soprattutto il non poter riunirsi ai suoi vecchi compagni: "Mi dispiacerebbe non recitare con Patrick e Linda, questo è sicuro, perché siamo tutti amici". Su TVGuide è apparso alla fine questo commento: "Personalmente speriamo che la TNT dia alla star tutto quello che vuole, perché Dallas senza J.R., semplicemente, non sarebbe Dallas. E aggiungiamo una nota personale: sabato 18 dicembre Larry e sua moglie Maj hanno festeggiato 56 anni di matrimonio. La cosa triste è che lo hanno fatto presso la casa di cura di Santa Monica dove la donna, malata di Alzheimer, ha vissuto negli ultimi nove mesi. La speranza è che la TNT metta fine a queste sciocchezze e dia a Larry il regalo di anniversario che merita pienamente di avere". Stay tuned!
Dallas: Larry Hagman è incredulo sulla sua possibile esclusione dal reboot