Desperate Housewives: Nicole Sheridan si calma, aumento salariale per le attrici

di

Ricorderete l' attrice Nicollette Sheridan, che in Desperate Housewives interpreta la sexy e controversa Edie, che aveva denunciato l' autore dello show Marc Cherry con alcune pesanti accuse, lo scorso aprile. Ebbene ora si è arrivati ad un accordo in cui la Sheridan fa cadere le accuse di "inflizione intenzionale di stress emotivo" ritirando la richiesta di risarcimento per danni fisici e morali, in compenso però dovrà sottoporsi ad un esame fisico e psicologico. La Sheridan, aveva fatto causa ad ABC, a Cherry ed alla Touchstone Television per il suo allontanamento dallo show, denunciando una presunta ed ingiusta rescissione del contratto e discriminazione sessuale. Passando ad altro, pare che per le attrici della serie ci siano buone notizie: siccome è quasi sicuro che ABC abbia l' intenzione di rinnovare il serial con una nuova stagione, la ottava, i contratti di Felicity Huffman, Marcia Cross, Teri Hatcher e Eva Longoria, che scadranno della settima stagione, sono già in trattative per la rinegoziazione, nonostante non ci sia ancora stato l' annuncio ufficiale del rinnovo.

Tutto ciò lascia comunque pochi dubbi, perchè il rating medio di 12,9 milioni di spettatori ad episodio, rendono la serie la più vista della domenica negli USA. Inoltre, l' autore Marc Cherry ha un contratto di produzione con la ABC che scadrà solo nel 2013. Le trattative per un nuovo contratto potrebbero portare quindi un sostanzioso aumento salariale per le protagoniste, che guadagnano attualmente intorno ai 400,000 dollari ciascuna per episodio e probabilmente si muoveranno insieme al fine di ottenere ciascuna lo stesso aumento. Entertainment Weekly riporta l' intenzione delle attrici di proseguire nel loro impiego nella serie, affermando di trovandosi in perfetta sintonia con la visione di Cherry.
Desperate Housewives: Nicole Sheridan si calma, aumento salariale per le attrici