Emmy Awards 2015: ecco la lista dei vincitori

di
INFORMAZIONI SCHEDA

Nella giornata di ieri, domenica 20 settembre, si è tenuta la sessantasettesima celebrazione annuale degli Emmy Awards, ovvero la consegna dei più importanti premi televisivi a livello internazionale. La cerimonia si è tenuta al Microsoft Theatre di Hollywood, a Los Angeles, California. Dopo il salto è disponibile la lista completa dei vincitori.

Miglior serie drammatica: "Game of Thrones"

Miglior serie commedia: "Veep"

Miglior miniserie: "Olive Kitteridge"

Miglior talent show: "The Voice"

Miglior talk show: "The Daily Show With Jon Stewart"

Miglior varietà di sketch: "Inside Amy Schumer"

Miglior attore protagonista in una serie drammatica: Jon Hamm, "Mad Men"

Miglior attrice protagonista in una serie drammatica: Viola Davis, "How to Get Away with Murder"

Miglior attore protagonista in una serie commedia: Jeffrey Tambor, "Transparent"

Miglior attrice protagonista in una serie commedia: Julia Louis-Dreyfus, "Veep"

Miglior attore protagonista in una miniserie o film: Richard Jenkins, "Olive Kitteridge" 

Miglior attrice protagonista in una miniserie o film: Frances McDormand, "Olive Kitteridge"

Miglior attore non protagonista in una serie drammatica: Peter Dinklage, "Game Of Thrones"

Miglior attrice non protagonista in una serie drammatica: Uzo Aduba, "Orange Is The New Black"

Miglior attore non protagonista in una serie commedia: Tony Hale, "Veep"

Miglior attrice non protagonista in una serie commedia: Allison Janney, "Mom"

Miglior attore non protagonista in una miniserie o film: Bill Murray, "Olive Kitteridge”"

Miglior attrice non protagonista in una miniserie o film: Regina King, "American Crime"

Miglior regia per una serie drammatica: David Nutter, per l'episodio Mother's Mercy di "Game of Thrones"

Miglior regia per una serie commedia: Jill Soloway, per l'episodio Best New Girl di "Transparent"

Miglior regia per un film, miniserie o speciale drammatico: Lisa Cholodenko, per "Olive Kitteridge"

Miglior regia per un varietà: Chuck O'Neil, per la puntata 20x103 di "The Daily Show with Jon Stewart"

Miglior sceneggiatura per una serie drammatica: David Benioff e D.B. Weiss, per l'episodio Mother's Mercy di "Game of Thrones"

Miglior sceneggiatura per una serie commedia: Simon Blackwell, Armando Iannucci e Tony Roche, per l'episodio Election Night di "Veep"

Miglior sceneggiatura per un film, miniserie o speciale drammatico: Jane Anderson, per "Olive Kitteridge"

Miglior sceneggiatura per un varietà: Autori di "The Daily Show with Jon Stewart"

FONTE: Emmy.com
Quanto è interessante?
0