Emmy Award 2016: annunciate le nomination della 68° edizione

di
INFORMAZIONI SCHEDA
Durante la giornata di ieri sono state annunciate le nomination per la 68° edizione degli Emmy Awards, i celebri riconoscimenti assegnati ai migliori attori e serie televisive. Dopo il salto, potete trovate la lista completa delle principali nomination suddivise per categorie.

La serie che ha ricevuto più nomination è stata Game of Thrones, arrivata ad un totale di 23, seguita da The People v. O.J. Simpson: American Crime Story, che è arrivata a 22, Fargo, che ne ha raccolte 18, Veep con 17, Saturday Night Live con 16, House of Cards, che ne ha guadagnate 13, The Night Manager, che è arrivato a 12 e Silicon Valley con 11. A pari merito con dieci candidature sono Downton Abbey e Transparent, mentre All the Way e American Horror Story: Hotel sono arrivate a otto nomination.

Miglior Drama
The Americans
Better Call Saul
Downton Abbey
Homeland
House of Cards
Mr. Robot
Game of Thrones

Miglior Comedy
Black-ish
Master of None
Modern Family
Silicon Valley
Transparent
Unbreakable Kimmy Schmidt
Veep

Miglior Miniserie
American Crime
Fargo
The Night Manager
The People v. O.J. Simpson: American Crime Story
Roots

Miglior attore protagonista in una serie tv drama
Kyle Chandler, per il ruolo di John Rayburn in Bloodline
Rami Malek, per il ruolo di Elliot in Mr. Robot
Bob Odenkirk, per il ruolo di Jimmy McGill in Better Call Saul
Matthew Rhys, per il ruolo di Philip Jennings in The Americans
Liev Schreiber, per il ruolo di Ray Donovan in Ray Donovan
Kevin Spacey, per il ruolo di Frank Underwood in House of Cards

Miglior attrice protagonista per una serie tv drama
Claire Danes, per il ruolo di Carrie Mathison in Homeland
Viola Davis, per il ruolo di Annalise Keating in How To Get Away With Murder
Taraji P. Henson, per il ruolo di Loretha "Cookie" Lyon in Empire
Tatiana Maslany, per i ruolo di Sarah, Alison, Cosima, Helena, Rachel, M.K. e Krystal in Orphan Black
Keri Russell, per il ruolo di Elizabeth Jennings in The Americans
Robin Wright, per il ruolo di Claire Underwood in House of Cards

Miglior attore protagonista per una serie tv comedy
Anthony Anderson, per il ruolo di Andre Johnson in Black-ish
Aziz Ansari, per il ruolo di Dev in Master of None
Will Forte, per il ruolo di Phil Miller in The Last Man on Earth
William H. Macy, per il ruolo diFrank Gallagher in Shameless
Thomas Middleditch, per il ruolo di Richard Hendricks in Silicon Valley
Jeffrey Tambor, per il ruolo di Maura Pfefferman in Transparent

Miglior attrice protagonista di una serie tv comedy
Laurie Metcalf, per il ruolo della dott.ssa Jenna James in Getting On
Tracee Ellis Ross, per il ruolo di Rainbow Johnson in Black-ish
Ellie Kemper, per il ruolo di Kimmy Schmidt in Unbreakable Kimmy Schmidt
Julia Louis-Dreyfus, per il ruolo di Selina Meyer in Veep
Amy Schumer, per il ruolo di sé stessa in Inside Amy Schumer
Lily Tomlin, per il ruolo di Frankie Bergstein in Grace and Frankie

Miglior attore protagonista di una miniserie o film-tv
Bryan Cranston, per il ruolo di Lyndon B. Johnson in All the Way
Benedict Cumberbatch, per il ruolo di Sherlock Holmes nell'episodio L'abominevole sposa di Sherlock
Idris Elba, per il ruolo di John Luther in Luther
Cuba Gooding Jr., per il ruolo di O. J. Simpson in The People v. O.J. Simpson: American Crime Story
Tom Hiddleston, per il ruolo di Jonathan Pine in The Night Manager
Courtney B. Vance, per il ruolo di Johnnie Cochran in The People v. O.J. Simpson: American Crime Story

Miglior attrice protagonista di una miniserie o film-tv
Kirsten Dunst, per il ruolo di Peggy Blumquist in Fargo
Felicity Huffman, per il ruolo di Leslie Graham in American Crime
Audra McDonald, per il ruolo di Billie Holiday in Lady Day at Emerson's Bar & Grill
Sarah Paulson, per il ruolo di Marcia Clark in The People v. O.J. Simpson: American Crime Story
Lili Taylor, per il ruolo di Anne Blaine in American Crime
Kerry Washington, per il ruolo di Anita Hill in Confirmation

Miglior attore non protagonista in un drama
Jonathan Banks, per il ruolo di Mike Ehrmantraut in Better Call Saul
Peter Dinklage, per il ruolo di Tyrion Lannister in Game of Thrones
Kit Harington, per il ruolo di Jon Snow in Game of Thrones
Michael Kelly, per il ruolo di Doug Stamper in House of Cards
Ben Mendelsohn, per il ruolo di Danny Reyburn in Bloodline
Jon Voight, per il ruolo di Mickey Donovan in Ray Donovan

Miglior attrice non protagonista in un drama
Emilia Clarke, per il ruolo di Daenerys Targaryen in Game of Thrones
Lena Headey, per il ruolo di Cersei Lannister in Game of Thrones
Maggie Smith, per il ruolo di Violet Crawley, Contessa Madre di Grantham in Downton Abbey
Maura Tierney, per il ruolo di Helen Solloway in The Affair
Maisie Williams, per il ruolo di Arya Stark in Game of Thrones
Constance Zimmer, per il ruolo di Quinn King in Unreal

Miglior attore non protagonista di una comedy
Louie Anderson, per il ruolo di Christine Baskets in Baskets
Andre Braugher, per il ruolo del capitano Ray Holt in Brooklyn Nine-Nine
Tituss Burgess, per il ruolo di Titus Andromedon Unbreakable Kimmy Schmidt
Ty Burrell, per il ruolo di Phil Dunphy in Modern Family
Tony Hale, per il ruolo di Gary Walsh in Veep
Keegan-Michael Key, per vari personaggi in Key & Peele
Matt Walsh, per il ruolo di Mike McLintock in Veep

Miglior attrice non protagonista di una comedy
Anna Chlumsky, per il ruolo di Amy Brookheimer in Veep
Gaby Hoffmann, per il ruolo di Ali Pfefferman in Transparent
Allison Janney, per il ruolo di Bonnie in Mom
Judith Light, per il ruolo di Shelly Pfefferman in Transparent
Kate McKinnon, per vari personaggi al Saturday Night Live
Niecy Nash, per il ruolo di Denise Ortley in Getting On

Miglior attore non protagonista di una miniserie o film-tv
Sterling K. Brown, per il ruolo di Christopher Darden in The People v. O.J. Simpson: American Crime Story
Hugh Laurie, per il ruolo di Richard Roper in The Night Manager
Jesse Plemons, per il ruolo di Ed Blumquist in Fargo
David Schwimmer, per il ruolo di Robert Kardashian in The People v. O.J. Simpson: American Crime Story
John Travolta, per il ruolo di Robert Shapiro in The People v. O.J. Simpson: American Crime Story
Bokeem Woodbine, per il ruolo di Mike Milligan in Fargo

Miglior attrice non protagonista di una miniserie o film-tv
Kathy Bates, per il ruolo di Iris in American Horror Story: Hotel
Olivia Colman, per il ruolo di Angela Burr in The Night Manager
Regina King, per il ruolo di Terri Lacroix in American Crime
Melissa Leo, per il ruolo di Lady Bird Johnson in All the Way
Sarah Paulson, per il ruolo di Sally McKenna e Billie Dean Howard in American Horror Story: Hotel
Jean Smart, per il ruolo di Floyd Gerhardt in Fargo

Miglior attore guest-star in un drama
Mahershala Ali, per il ruolo di Remy Danton in House of Cards
Hank Azaria, per il ruolo di Ed Cochran in Ray Donovan
Reg E. Cathey, per il ruolo di Freddy Hayes in House of Cards
Michael J. Fox, per il ruolo di Louis Canning in The Good Wife
Paul Sparks, per il ruolo di Thomas Yates in House of Cards
Max von Sydow, per il ruolo del Corvo con tre occhi ne Il Trono di Spade

Miglior attrice guest-star in un drama
Ellen Burstyn, per il ruolo di Elizabeth Hale in House of Cards
Allison Janney, per il ruolo di Margaret Scully in Masters of Sex
Laurie Metcalf, per il ruolo di Sarah in Horace and Pete
Margo Martindale, per il ruolo di Claudia in The Americans
Molly Parker, per il ruolo di Jackie Sharp in House of Cards
Carrie Preston, per il ruolo di Elsbeth Tascioni in The Good Wife

Miglior attore guest-star in una comedy
Larry David, per Saturday Night Live
Peter MacNicol, per il ruolo di Jeff Kane in Veep
Tracy Morgan, peral Saturday Night Live
Martin Mull, per il ruolo di Bob Bradley in Veep
Bob Newhart, per il ruolo di Arthur in The Big Bang Theory
Bradley Whitford, per il ruolo di Magnus Hirschfeld in Transparent

Miglior attrice guest-star in una comedy
Christine Baranski, per il ruolo di Beverly Hofstadter in The Big Bang Theory
Tina Fey e Amy Poehler, per la loro interpretazione al Saturday Night Live
Melora Hardin, per il ruolo di Tammy Cashman in Transparent
Melissa McCarthy, per la sua interpretazione al Saturday Night Live
Laurie Metcalf, per il ruolo di Mary in The Big Bang Theory
Amy Schumer, per la sua interpretazione al Saturday Night Live