Fear The Walking Dead 3: i produttori promettono un Travis 'bad ass'

di
Il finale del secondo capitolo di Fear The Walking Dead è andato in onda solo pochi giorni fa, ma i produttori esecutivi della serie horror spin-off di The Walking Dead sembrano essersi già lanciati verso la fase successiva e, in una recente intervista, hanno iniziato a parlare del carattere trasformato di Travis nella terza stagione.

In parte, ciò che ha reso l'ultimo episodio di questo secondo capitolo tanto emozionante è stata la trasformazione completa e istantanea del personaggio interpretato da Cliff Curtis, ovvero Travis, in seguito ad un tragico evento. Dopo essere venuto a conoscenza del fatto, Travis si è scagliato contro i due giovani ragazzi responsabili, scatenando su di loro tutta la sua rabbia e la sua frustrazione dando vita ad uno dei momenti più avvincenti di Fear The Walking Dead. Nel corso di questa sua esplosione d'ira, Travis è anche stato la causa di gravi eventi senza volerlo.
Stando alle ultime indiscrezioni, nel corso della terza stagione, questa tendenza nel carattere di Travis continuerà e lo vedremo sempre più come un uomo che non ha nulla da perdere, disposto a fare tutto il necessario per sopravvivere.
Dave Erickson ha, infatti, affermato: "Vedremo una versione bad ass di Curtis nella terza stagione, sì. Credo che non sia possibile attraversare quella linea e poi tornare indietro. Questo non vuol dire che non proteggerà Madison o Alicia, ma ha intenzione di comportarsi in un modo molto, molto diverso. Sarà qualcuno molto più veloce a premere il grilletto e molto più aggressivo.".

Altri contenuti per Fear The Walking Dead - Stagione 3