Galavant 2: Josh Hoberg anticipa il ritorno in tv della serie

di

L'attesa è oramai terminata: questo è il giorno di Galavant, che tornerà in televisione in America con la sua seconda stagione, mentre in Italia è ancora inedita la prima. A commentare quelle che saranno le prossime puntate della comedy musicata da Alan Menken è John Hoberg, produttore dello show.

«Galavant e Re Richard arriveranno presto a comprendere che hanno bisogno l'uno dell'altro: Richard, d'altronde, è stato lì per lui durante tutto il tempo, standogli accanto, quindi il rapporto va a rinforzarsi in qualche modo, diventando sempre più amici. Gareth, poi, sposterà le sue cose e i suoi averi nella sala del trono: a Madalena tale cosa non piacerà, chiaramente, quindi lotteranno per trovare un accordo al più presto. Intanto siamo riusciti a far cantare Mad About You a due delle persone più malvagie che si possano trovare come interpreti».

Intanto con Galavant relegato a fuggire dal regno di Valencia insieme con Richard, sulla terra ferma è rimasto Sid, che sta per diventare il nuovo eroe di Galavant: «Sta per avere un momento à la Han Solo di Star Wars. Lui e Gareth stanno per diventare grandi amici e c'è qualcosa di davvero comico nella coppia che va a formarsi tra un soldato così possente e un ragazzino così piccolo». La prima puntata della seconda stagione andrà in onda oggi alle 20 (EST) su ABC, visibile anche attraverso la piattaforma di streaming del canale americano ABC Go.