Game of Thrones 7: Emilia Clarke parla del futuro di Daenerys

di
In un’intervista per Style Magazine Emilia Clarke rivela quale sarà il futuro di Daenerys Targaryen, il personaggio che interpreta nella famosa serie Game of Thrones.

Emilia Clarke ottenne il ruolo in Game of Thrones nel 2010 dopo che il pilot era già stato girato con l’attrice britannica Tamzin Merchant nel ruolo di Daenerys, un debutto non dei migliori per la nostra Emilia se si pensa che si dovette girare nuovamente il 90% dell’episodio.

Mentre la premiere della settima stagione si avvicina possiamo immaginare che la storyline di Daenerys si incrocerà con quella di altri protagonisti dello show abitanti il mondo di Westeros, come mostrato nel trailer promozionale.

Nell’intervista Emilia Clarke si interroga su come il suo personaggio potrebbe gestire le sue passioni amorose contro la rigida chiamata del dovere regale: "Penso che ultimamente abbia messo da parte la propria necessità di un uomo", dice. "È così impegnata nel comandare e nell’essere la regina e nell’adempiere al suo diritto di nascita che l’idea di qualcuno che arrivi e condivida quel titolo è probabilmente qualcosa con cui non si sente a suo agio".

Quando le viene chiesto cosa condivide con Daenerys del modo di esercitare il potere, dice: “Il matrimonio tra la sua sensibilità femminile e il suo genuino desiderio di aiutare chi ne ha più bisogno. Sta combattendo per delle persone che non hanno diritti. È consigliata da tutti e ascolta con calma, ma poi prende le decisioni da sola e difende le sue scelte. Ha la capacità di non scusarsi mai”.

La settima stagione di Game of Thrones comprenderà 7 episodi e prenderà il via il 16 luglio in America su HBO. In Italia verrà trasmessa, in contemporanea, su Sky Atlantic.