Happy Days: raggiunto un accordo sulla diatriba tra il cast, CBS Studios e Paramount

di

Ricordate la causa intentata da parte del cast della mitica serie Happy Days contro la produzione del telefilm, che lamentava il mancato pagamento di una parte dei guadagni sul merchandising ispirato al serial? Ebbene sembra che le tre parti in causa, ovvero gli attori, CBS Studios e Paramount abbiano trovato un accordo, che premia i protagonisti, anche se tuttavia la somma richiesta all'inizio, che ammontava a dieci milioni di dollari a testa che dovevano essere versati a Marion Ross (Marion), Erin Moran (Joanie), Anson Williams (Potsie), Don Most (Ralph Malph) e la vedova di Tom Bosley, scomparso due anni fa, è scesa a 60-65 mila dollari, somma di denaro che fa cadere le accuse e accontenta gli attori, molti di loro con l'acqua alla gola, dopo i "giorni felici" del telefilm, passati da tanti anni.

FONTE: deadline.com
Quanto è interessante?
0