I'm Dying Up Here: la serie di Jim Carrey è un tuffo nella stand-up pura anni 70

di
‘I’m Dying Up Here’ è la nuova serie tv prodotta da Jim Carrey della Showtime che presenta al pubblico la scena della stand-up comedy americana degli anni settanta, che ha sfornato talenti come David Letterman, Jay Leno, Andy Kaufman, Richard Pryor, Robin Williams, Billy Crystal e Elayne Boosler.

Nel terzo episodio è stata la volta dell'apparizione di Judy Gold, che interpreta una comica in là con gli anni che cerca di ottenere una nuova possibilità di successo sul palco dell'amica d'infanzia, Goldie Herschlag, la dura proprietaria del club di Los Angeles che tanto somiglia al vero Comedy Store della vera proprietaria Mitzi Shore.

"Anche se Goldie ha un tipo di energia completamente diversa rispetto a Mitzi."

Adattato dal libro dallo stesso titolo del giornalista William Knoedelseder, nella serie si vedono anche Ari Graynor, Michael Angarano, Clarke Duke e Andrew Santino nei panni di giovani comici dai grandi sogni e dall'altrettanto grande appetito per sesso, droghe e alcool.

"La cosa interessante per tutti noi quando abbiamo letto il libro era l'idea di una donna che mandava avanti un club così popolare sulla Sunset Strip negli anni 70, ma qui iniziano e finiscono le analogie col testo scritto" ha detto il co-produttore esecutivo Michael Aguilar.

Gold, una delle performer del Comedy Store che ancora si esibisce là è d'accordo ma dice che riguardo il suo personaggio nello show, le viene subito in mente la sua battaglia personale da giovane comica a New york, più di un decennio dopo gli anni narrati dalla serie.

"Anche se il ruolo del personaggio che interpreto è molto più in là con gli anni rispetto a quanto non fossi io quando ho iniziato, posso facilmente relazionarmi a lei." ha detto la Gold, che ha iniziato la stand-up comedy nella metà degli anni ottanta e ha vinto due Daytime Emmy Awards per il suo lavoro come scrittrice e produttrice del “The Rosie O’Donnell Show.” Ho sentito letteralmente di essere trasportata indietro nel tempo, ma il mio personaggio potrebbe tranquillamente essere qualcuno che si approccia al mondo della stand-up comedy adesso, nel 2017."

Altri che hanno partecipato alla serie della Showtime, come l'ex corrispondente del "Daily Show" Al Madrigal, la pensano allo stesso modo. Madrigal sta facendo stand-up da quasi due decenni. Nello spettacolo ha il ruolo di Edgar Martinez, e dice di essersi sentito "proprio a casa con il suo personaggio".

"Non importa quale sia la generazione o quando questa serie si svolge perché combattiamo tutti la stessa guerra, in qualità di comici", dice. "Sono molto fiero dei pezzi che ho scritto in quel periodo."

Sia che stessero imitando direttamente la propria vita, anche i comici che non interpretano ruoli comici in "I'm Dying Up Here" hanno dichiarato di essersi identificati con molti dei temi universali che tratta.

"E' stato davvero surreale essere coinvolto in questo progetto perché la "fame" che alcuni di questi comici esperiscono è la stessa che avevo io in passato", dice Cathy Ladman, che interpreta il ruolo della giornalista Tish Norman in tre episodi .

"Non è un programma comico" continua Landman. "E' sui comici, alcuni dei quali arrivano da posti veramente oscuri (mentali) e ‘I’m Dying Up Here’ arriva davvero al cuore di questa tematica."

Stessa cosa vale per il veterano della commedia, l'attore e sceneggiatore Rick Overton che dice:

"E' stato molto emozionante, una cosa dolceamara per me. In particolare la parte in cui mi rendo conto che non è più il 1973, l'anno in cui la serie inizia. E non si tratta di raccontare i sogni senza limiti di un bambino. Piuttosto quelli di una versione cresciuta del bambino che c'è in te, che sa perfettamente che ci sono dei limiti insuperabili, molti dei quali sei tu stesso a costruire."

"Alla fine I'm Dying Uo Here è uno show che parla di famiglia, una famiglia indubbiamente disfunzionale, ma comunque una famiglia che ha il grande desiderio di stare lì, in una stanza buia, con un microfono davanti, a far ridere la gente." Conclude Flebotte.

Se l'avete vista, a voi piace questa serie?

I'm Dying Up Here - Stagione 1

I'm Dying Up Here - Stagione 1

  • Genere: Commedia
  • Regia: Jonathan Levine
  • Interpreti: Ronald Cyler II, Stephen Guarino, Ari Graynor, Melissa Leo, Clark Duke, Erik Griffin, Andrew Santino
  • Sceneggiatura: Jim Carrey, Dave Flebotte
  • Nazione: Usa
  • +