Il Dr.House arriva su Infinity

di

Comunicato Stampa: Il Dr. Gregory House, il diagnosta-misantropo più anticonformista che c'è, è pronto ad accogliervi in corsia per guarire psicodrammi e malattie improbabili. Tutte le stagioni delle serie tv cult e pluripremiata disponibili su Infinity.

Il Dr. Gregory House, il celeberrimo medico del Princeton Plainsboro Teaching Hospitalinterpretato da Hugh Laurie, sbarca su Infinity con al seguito il suo fedele e affiatato team di diagnostici e il suo carico di cinismo e genialità degni del miglior Sherlock Holmes. Il suo essere fuori da ogni schema o convenzione prestabilita, gli consente di essere l’unico in grado di individuare patologie misteriose, sulla base di indizi non solo scientifici, ma anche psicologici e caratteriali, per quella che in campo medico è definita una perfetta “diagnosi differenziale”. Tutti i 177 episodi delle 8 stagioni del Dr. House - Medical Division sono disponibili da oggi su Infinity anche in lingua originale e in Super HD.

Creata da David Shore con la collaborazione di Bryan Singer (produttore), la serie del Dr. House può essere inscritta a pieno titolo nel genere ‘medical-drama’. Ma fin dagli inizi, durante le fasi di sviluppo del concept, l’intento era di dar vita a una serie medica senza però affollare la scena di camici bianchi che si rincorressero in corsia. Questa è solo una delle condizioni imposte dalla produzione che hanno portato alla definizione del personaggio principale interpretato da Hugh Laurie, su cui, di fatto, è incentrata l’intera serie. Un protagonista in grado di indagare a fondo nella vita dei propri pazienti, senza mai entrare in empatia con loro, scavando nella loro psiche per far affiorare segreti e bugie per meglio identificare e curare patologie impossibili da diagnosticare.

Ogni singolo episodio tratta un caso medico specifico al quale viene ricondotta una tematica ben precisa che coinvolge anche i singoli rapporti personali tra i protagonisti della serie, in particolare con la figura di House. La personalità estrema del protagonista, alimentata da un pessimismo cosmico, è una dei punti focali dell’intera serie. Così come lo è la sua gamba azzoppata a causa di una diagnosi scorretta che lo costringe ad assumere il Vicodintanto da diventarne dipendente, conseguenza che rischia di minare la sua credibilità e professionalità. Oltre ad House, nell'Ospedale di Princeton-Plainsboro in New Jersey ci sono Lisa Cuddy (Lisa Edelstein), direttore dell'istituto e grande sostenitrice di House nonostante i metodi poco ortodossi da lui utilizzati, l’amico e oncologo Wilson (Robert Sean Leonard), e i tre giovanissimi medici del suo team: Cameron “la sensibile” (Jennifer Morrison), Chase “il raccomandato” (Jesse Spenser), e Foreman “l’afroamericano" (Omar Epps).

La serie del Dr. House rappresenta un vero e proprio evento di culto mondiale, come dimostra la lunghissima lista di premi conquistati (due Emmy Award, un Creative Arts Emmy Award, due Golden Globe, cinque Satellite Award, due Screen Actors Guild Award, un Teen Choice Award, due TCA Award ecc.), con riflessi anche in ambito culturale, tanto da essere definito come “fenomeno House”, da cui derivano parodie, citazioni e merchandising di successo. La serie tv è stata, in assoluto, la trasmissione televisiva più vista al mondo nel 2008 ed è stata inserita nella top-ten delle migliori serie tv tra il 2005 e 2009. I riconoscimenti di critica e di ascolti riscossi dal medico claudicante hanno contribuito ad elevare Dr. House - Medical Division nell’olimpo delle serie-tv che nessun appassionato dovrebbe perdersi.