Mallrats: il sequel del film sarà una serie televisiva

di
Già nel corso del mese di marzo dello scorso anno, il fumettista e flimmaker Kevin Smith aveva annunciato che stava sviluppando un sequel di Mallrats, film conosciuto in Italia con il titolo di Generazione X, diretto dallo stesso Smith e uscito nel 1995. Ora finalmente, il regista ci fornisce informazioni in più sul progetto.

Stando a quanto riferito da Smith, gran parte dell'anno passato dall'annuncio dello sviluppo del sequel è stato dedicato a ricostruire il cast originale della pellicola, escluso Ben Affleck. Da allora, sono state molto poche le notizie sul progetto, anche perché Smith è stato impegnato con lo sviluppo del suo nuovo film Yoga Hosers, oltre che con la direzione di uno degli episodi della seconda stagione di The Flash.
Ora, arrivano nuove notizie sul progetto e sembra che il regista abbia incontrato alcuni problemi legali con la Universal, lo studio dietro il film originale. Questi problemi lo hanno portato a dover mettere da parte i piani per un sequel cinematografico della pellicola a favore della produzione di una serie televisiva composta da dieci episodi.
In una recente dichiarazione, Smith ha spiegato la sequenza di eventi che lo hanno portato ad optare per la serie: "Ho chiesto al mio agente se avessi potuto fare un sequel di Mallrats anche se i diritti erano della Universal. Mi disse che cosa era fattibile, ma avrei dovuto acquistare i diritti e finanziarlo autonomamente. Per me questa notizia era fantastica, perché voleva dire che non avrei avuto limitazioni creative. Successivamente, dopo che ho scritto lo script, è venuto fuori che la Universal avrebbe dovuto comunque approvare il progetto poiché non avrebbe ceduto i diritti. Così, un paio di mesi fa, abbiamo iniziato a considerare l'idea di fare il sequel di Generazione X non come un film, ma come una serie in dieci episodi, e la Universal ed io siamo in procinto di chiudere il nostro accordo. Poi cercheremo di trovargli una casa.".

FONTE: FM
Quanto è interessante?
0