Netflix acquisisce Vor, romanzo sulla criminalità russa di Rimma Rose

di
È ancora una volta Deadline a riportare in esclusiva la notizia che Netflix è entrata in possesso dei diritti di sfruttamento per Vor, il romanzo di Rimma Rose incentrato sulla criminalità organizzata russa. Il manoscrittto, che verrà presto pubblicato, riporta la storia della sanguinosa ascesa del più potente Vor di russia.

Vor è il nome con il quale si fanno chiamare i capi supremi della malavita sul territorio russo, e significa “ladro”. Rose, l’autrice del romanzo, è cresciuta in Russia con la sua famiglia negli anni ’90. Insieme al crollo del governo ha potuto assistere direttamente alla nascita e ascesa di numerosi Vor, i cui clan mafiosi sono entrati in conflitto per il controllo delle varie parti della città di Mosca, non senza commettere grandi spargimenti di sangue. Rimma Rose si è ispirata a questi avvenimenti per scrivere i suoi libri, che saranno divisi in una trilogia che partirà con l’ascesa di un giovane criminale di strada, in lotta per risalire la scala gerarchica dei vari Vor che detengono il potere ed arrivare a spodestarli.

La serie sarà prodotta da Roy Lee e Vertigo Entertainment, Brooklyn Weaver e Mike Tadross Jr. Sarah Bowen adatteranno invece la trama.

FONTE: Deadline
Quanto è interessante?
0