Netflix

Netflix: Ava DuVernay produrrà e dirigerà un nuova miniserie

di
Lo storico caso del Central Park Five sarà riportato in vita in una nuova miniserie drammatica per Netflix da Ava DuVernay. Produttori esecutivi sono Jeff Skoll e Jonathan King di Participant Media, Oprah Winfrey / Harpo Films, Jane Rosenthal e Berry Welsh di Tribeca Productions e la stessa DuVernay.

Ava DuVernay scriverà e dirigerà una miniserie in cinque episodio che tratterà il noto caso denominato "The Central Park Five".

Ogni parte si concentrerà su uno dei cinque adolescenti di Harlem - Antron McCray, Kevin Richardson, Yusef Salaam, Raymond Santana e Korey Wise - erroneamente accusati del rapimento di Trisha Meili a Central Park e condannati. La serie tratterà i fatti avvenuti dalla primavera del 1989, quando ciascun sospettato è stato interrogato riguardo l'incidente, fino al 2014 quando sono stati scagionati ed è stato raggiunto un accordo con la città di New York.

Ava Duvernay aveva già in precenza collaborato con Netflix per la produzione di 13th, un documentario che lanciava uno sguado approfondito alla corruzione del sistema penale degli Stati Uniti tracciando la storia della disuguaglianza razziale nella nazione. 13th ha ricevuto anche una nomination ai premi Oscar del 2017 nella categoria miglior documentario.

"È stata un'esperienza fantastica lavorare con Netflix per 13th e sono felice di continuare questa esplorazione del sistema di giustizia penale come progetto narrativo con Cindy Holland e tutta la squadra", ha affermato la DuVernay. "La storia degli uomini noti come i Cinque di Central Park mi ha perseguitata per più di due decenni. Nel loro viaggio, abbiamo visto cinque giovani uomini di colore innocenti che sono stati trattati ingiustamente: dalle confessioni forzate all'ingiusta incarcerazione fino alla pubblica richiesta della loro esecuzione da parte dell'uomo che sarebbe diventato Presidente degli Stati Uniti".

"Questo è uno dei casi più discussi del nostro tempo e la visione appassionata e l'abile regia di Ava porterà alla luce le storie umane dietro il fatto di cronaca che la serie tratta", ha detto Cindy Holland vice presidente dei contenuti originali per Netflix. "Dopo aver ricontestualizzato potentemente il dibattito pubblico sulla criminalità e l'ingiustizia in 13th, ora Ava si confronta con un caso che mostra i profondi difetti nel nostro sistema di giustizia penale".

Jonathan King di Participant Media ha aggiunto: "È un onore essere di nuovo in partnership con Ava, un'artista unica, tenace e stimolante. Gli eventi di questa scioccante storia continuano a risonare anche oggi, è strordinario il modo in cui Ava ha scelto di concentrarsi intimamente sui cinque giovani uomini portando in primo piano i costi umani di questa tragedia. Non vediamo l'ora di lavorare con Netflix".