Netflix festeggia la festa del papà con i padri più amati della tv

di
In occasione della Festa del Papà che si celebra nella giornata di oggi, 19 marzo, il servizio di streaming Netflix offre al suo pubblico italiano una programmazione speciale.

Possono essere spiritosi o compassati, alla moda o tradizionalisti, presenti o immersi nel lavoro, affettuosi o freddi, responsabili o inaffidabili. Ma che cosa hanno in comune? Tutti, ma proprio tutti, amano follemente i propri figli. In occasione della Festa del Papà, Netflix vi presenta una carrellata di tutte le varie tipologie di papà che si sono susseguite sul piccolo schermo.

Quello pronto a tutto - Walter White - Breaking Bad

Molti padri, si sa, sono pronti a tutto pur di assicurare il benessere alla propria famiglia. Ma raramente si arriva al punto di iniziare a "cucinare" e spacciare metanfetamine, diventando un vero boss della droga. Walter White, il protagonista di Breaking Bad, è il papà "no limits", pronto letteralmente a qualsiasi cosa per garantire un futuro ai propri figli.

Il logorroico - Ted Mosby - How I Met Your Mother

9 stagioni da 24 episodi ciascuna per raccontare ai propri figli come ha conosciuto la loro madre. Il dono della sintesi non è il suo forte. Saccente e presuntuoso, è incapace di trattenersi quando si tratta di correggere qualcuno o disquisire sui temi più svariati. Alla fine, però, risulta davvero irresistibile quando, attraverso alcuni episodi della sua vita, regala perle di saggezza e una buona dose di risate.

Il mentore - Jack Murdock - Daredevil

Anche se viene a mancare quando Matt, il protagonista, è ancora un bambino, suo padre Jack Murdock resterà sempre per lui un mentore e una guida attraverso il buio, anche letterale, della sua vita. Una figura complessa: pugile mediocre ma genitore meraviglioso e attento, insegna al figlio l’importanza di rialzarsi dopo ogni sconfitta e di combattere per la giusta causa.

L'affidabile - Michael Bluth - Arrested Development

Michael è un giovane manager, padre e vedovo, impegnato nel cercare di salvare la Bluth Company, l'azienda di famiglia, dal fallimento causato dalla scellerata condotta di suo padre. Anche se detesta tutti i suoi eccentrici ed egoisti familiari, non esita neanche un momento a mettere da parte il suo risentimento per salvare il loro futuro e quello di suo figlio.

Il tradizionalista - Ramesh Shah - Master of None

Immigrato negli Stati Uniti per garantire ai suoi figli delle migliori opportunità, Ramesh fa del suo meglio per adattarsi al mondo occidentale e alle sue tradizioni. La tecnologia non è il suo forte, ma diventa la scusa ideale per mantenere il rapporto con il figlio, occupato a costruirsi una carriera come attore. La sua natura dolce e ingenua scioglie il cuore degli spettatori, facendoli spesso sorridere delle sue umane debolezze.

Il moderno - Mitchell Pritchett e Cameron Tucker - Modern Family

O meglio, quelli moderni. La serie propone un'incredibile varietà di padri, dal "burbero" al "Peter Pan". Ma i migliori sono sicuramente Mitchell Pritchett e Cameron Tucker. Una coppia gay che, a suggello del suo amore, adotta la piccola Lily. Inarrestabili fonti di amore e di attenzioni, si rivelano essere i padri più convenzionali ed affidabili della serie.