Niente serie "2013" costa troppo, parola di Roland Emmerich

di

In occasione dell' uscita del film estremamente catastrofico "2012", il regista Roland Emmerich, specializzato nella realizzazione di disaster-movie come questo, uscito al cinema qualche mese fa, aveva messo in cantiere di fare una sorta di sequel seriale, il cui titolo doveva essere 2013.

Ora però il regista si è tirato indietro, dietro consiglio di alcuni produttori, poichè produrre un serial che narra le avventure dei sopravvissuti alla fine del mondo vista nel film, costerebbe troppo. 2013 infatti, doveva fungere da collante tra il film 2012 e la serie stessa, collegando cioè gli eventi successivi al dopo cataclisma mondiale, dove venivano raccontate le vicende delle persone sopravvissute alla catastrofe che con le gigantesche navi costruite per l' occasione, si erano diretti verso l' Africa, unico continente che a quanto pare poteva essere in parte sfuggito alla furia della natura e le alte onde degli immensi tsunami. Un vero peccato perchè il network ABC era interessato, dal momento che Lost sta per finire e Flashforward non sta dando i risultati sperati, poteva essere un buon "rimpiazzo". Sicuramente Emmerich non si abbatterà per questo e magari ci delizierà con un' altro suo capolavoro apocalittico.

 

Niente serie '2013' costa troppo, parola di Roland Emmerich