One Day at a Time: Norman Lear vuole il remake della serie

di
INFORMAZIONI SCHEDA

Il famoso autore e produttore televisivo statunitense novantatreenne Norman Lear ha confermato, durante una conferenza stampa tenutasi a Beverly Hills nella giornata di sabato, di avere intenzione di sviluppare un remake della serie One Day at a Time.

Lo show, andato in onda tra il 1975 e il 1984 sul network CBS, è stato una situation comedy comprendente 209 episodi da trenta minuti suddivisi in nove stagioni. La trama della serie era incentrata sulle vicende della madre divorziata Ann Romano e delle sue due figlie adolescenti Barbara a Julie Cooper.

Norman Lear, già produttore della serie originale, vorrebbe sviluppare un remake dello show utilizzando un cast latino. A proposito di questa scelta Lear ha dichiarato: "Mi piace questa idea dal momento che, negli show in onda, non vedo una grande presenza di cast latini. Con questo, non intendo dire che non ci siano ma che, secondo me, non ce n'è abbastanza.".

Il produttore ha anche affermato che l'eventuale remake risulterebbe un po' diverso rispetto alla serie originale, soprattutto per due elementi: non si avranno più, infatti, due figlie adolescenti, ma un maschio e una femmina; in secondo luogo, verrà aggiunto il nuovo personaggio della nonna, in modo tale che lo spettatore possa assistere alla convivenza di tre generazioni di donne latine.

FONTE: Variety
Quanto è interessante?
0