Parenthood, la prima stagione da stasera in chiaro su Canale5

di

Questa sera su Canale5 debutta la prima stagione di Parenthood, la serie tv di stampo familiare dai risvolti un po' crudi ispirata al film Amici, parenti e tanti guai, che la rete ammiraglia Mediaset proporrà ogni martedi in prima serata. Una serie tv che esamina il mondo familiare in un modo atipico e in un racconto brutalmente realistico: droga, autismo e famiglie disadattate, sono solo alcune delle tematiche che vedremo affrontare già dal primo doppio appuntamento di questa sera. Il traino di questa serie è da attribuire per lo più alla carismatica Lauren Graham, colei che ha interpretato il personaggio di Lorelai in Una mamma per amica (Gilmore Girls) ugualmente doppiata da Giuppy Izzo. E pensare che al suo posto doveva esserci Maura Tierney, sostituita poi proprio dalla Graham, quando la prima ha scoperto, dopo la puntata pilota, di avere il cancro. Sarah Braverman, la Graham appunto, è la madre single di due adolescenti con problemi economici e un ex marito tormentato, che fa il musicista ma anche lo spacciatore.

E cosi che torna a vivere con i suoi genitori, Camille (Bonnie Bedelia) e Zeek (Craig T. Nelson). Mentre lei è impegnata a cercare un lavoro, suo fratello Adam (Peter Krause) e la moglie scoprono che il loro bambino potrebbe avere la sindrome di Asperger. Questa è solo una piccolissima parte delle vicende che dovrà affrontare la nostra protagonista insieme alla sorella Julia, un avvocato di successo che cerca di conciliare lavoro e famiglia, insieme al marito casalingo Joel e il fratello Crosby, le cui storie d'amore finiscono sempre male e durano molto poco. Una famiglia numerosa, con problemi che si potrebbero trovare in tante altre famiglie del mondo, le cui dinamiche non risultano mai ridicole.
Parenthood, la prima stagione da stasera in chiaro su Canale5