Poldark, seconda stagione per la serie tv di BBC

di
INFORMAZIONI SCHEDA

Il network inglese BBC ha annunciato il rinnovo di Poldark, il progetto televisivo che il prossimo autunno tornerà sugli schermi con la seconda stagione inedita. Soddisfatti i piani alti del canale che hanno descritto la serie tv come un fenomeno che ha conquistato tutto il pubblico britannico. Diretto da Edward Bazalgette e Will McGregor, lo show, ispirato alla serie di romanzi di Winston Graham, ha come protagonista Aidan Turner nel ruolo principale di Ross Poldark. La nuova stagione sarà composta da otto episodi e coprirà il terzo e quarto libro, intitolati rispettivamente Jeremy Poldark e Warleggan che copriranno gli anni che vanno dal 1790 al 1793.

Ambientato alla fine del 18º secolo, i libri e lo show vedono Ross Poldark tornare alle sue miniere di stagno in Cornovaglia dopo aver combattuto per il suo paese nella Guerra d'indipendenza americana per tre anni, lasciando dietro di sé la sua amata Elizabeth. Il suo ritorno non sarà dei più felici, dato che molte cose sono cambiate, ad iniziare dalla morte di suo padre, che lo ha lasciato in serie difficoltà economiche e per giunta Elizabeth è diventata la promessa sposa di suo cugino Francis Poldark. Bisognoso di aiuto, assume cosi una nuova sguattera, Demelza, dopo averla salvata da un pestaggio. Il nostro protagonista non si da per vinto e deciso a rialzare la testa, si mette a lavoro per salvare la sua miniera di stagno, anche se le sue buone intenzioni saranno messe a dura prova dalle angherie di George Warleggan, ricco e avido banchiere del luogo.