Red Mars: arrestata la produzione della serie di Spike TV

di
Da pochi giorni il network televisivo statunitense Spike TV ha comunicato di aver fermato i lavori per lo sviluppo della sua nuova serie Red Mars, progetto ispirato ai romanzi scritti dall'autore statunitense sessantatreenne Kim Stanley Robinson.

Per chi non lo sapesse, la serie è stata concepita per essere l'adattamento televisivo della trilogia letteraria intitolata Mars Trilogy, che comprende i libri Red Mars, Green Mars e Blue Mars scritti da Kim Stanley Robinson e usciti nel corso degli anni '90. Il progetto seriale, la cui prima stagione sarà composta da dieci episodi, sarà incentrato sul racconto della colonizzazione del pianeta rosso da parte del genere umano attraverso gli occhi della prima generazione di uomini che hanno messo piede su Marte. Il gruppo scelto per portare a termine la missione incontrerà numerose difficoltà che derivano dall'adattarsi ad un mondo ostile e sconosciuto.

Ora il network Spike TV ha comunicato di aver interrotto la produzione della serie. Secondo le ultime indiscrezioni, questa battuta d'arresto sarebbe stata causata dall'uscita di scena di Peter Noah, showrunner e produttore esecutivo della serie che ha abbandonato il progetto a causa di divergenze creative con il network.

In ogni caso, un portavoce di Spike TV ha recentemente dichiarato: "Continueremo a sviluppare Red Mars con la Skydance. La trilogia Red Mars è una delle più amate e moderne produzioni di fantascienza, grazie anche alla sua enorme portata e ambizione. Abbiamo interrotto la produzione perché vogliamo soffermarci maggiormente sulla sceneggiatura in modo da garantire ai fan quello che vogliono, ovvero un fantastico spettacolo che catturi appieno lo spirito di questi meravigliosi libri.".

FONTE: DeadLine
Quanto è interessante?
0