Star Wars: poche speranze per una serie live-action

di
Star Wars non è il primo franchise a sviluppare un universo espanso su diversi media. Sicuramente, però, è quello che è riuscito a farlo con più successo: libri, fumetti, videogiochi e una serie animata di discreto successo. Quello che manca è solo una serie tv live-action. I rumor si susseguono periodicamente e Disney ha affrontato la questione.

Star Wars non ha una sua serie tv live-action. A pensarci su è assurdo. Di sicuro la colpa non è di Disney, che attraverso Marvel ha avuto grandissimo successo con prodotti come Agents of S.H.I.E.L.D. e i numerosi Originals per Netflix. In una intervista con The Hollywood Reporter, il responsabile media e presidente di Disney-Abc Television Ben Sherwood ha affrontato la questione direttamente:

“In una galassia lontana, ma spero non troppo lontana, ci sarà una serie televisiva live-action di Star Wars, e sarà in onda su uno dei nostri network. Quello che vi posso dire, però, è di non pensarci troppo al momento, non esagerate con la speranza. Prima che questo accada dovranno uscire molti film in sala!”. La nuova saga cinematografica, infatti, è programmata almeno fino al 2020.

Molti fan, giustamente, risponderanno che se Marvel è riuscita a fare sia i film che le serie allora ci può riuscire anche chi si occuperà di Star Wars. Il problema è che il franchise è governato dalle decisioni di Kathleen Kennedy, presidente di Lucasfilm, che a quanto pare non sembra intenzionata a produrre un prodotto del genere, nonostante il successo televisivo di Clone Wars e Star Wars Rebels, che sta per tornare per una terza stagione. Durante l’intervista citata poco sopra, però, Sherwood ha aggiunto che una conversazione sul tema esiste.

Restate sulle pagine di Everyeye per tutti gli aggiornamenti!

FONTE: SR
Quanto è interessante?
0