X-Men: Bryan Singer parla della nuova serie tv e promette personaggi conosciuti

di
INFORMAZIONI SCHEDA
Nel promuovere Legion, in arrivo su FX e Fox tra qualche giorno, Bryan Singer è tornato a parlare anche della prossima serie tv in live-action dedicata ai personaggi degli X-Men, ancora senza un titolo.

"Posso dirvi che è davvero differente da Legion" spiega Singer "E' incentrato su di una famiglia, è un dramma familiare. Ci saranno effetti, poteri e cose del genere. Ma al centro di tutto c'è una famiglia, sarà una storia molto emotiva.". Singer definisce il progetto come "un altro stand-alone" e sulla sua regia del pilot afferma "L'unica ragione per cui dirigerò il pilot è perché le riprese del film che farò quest'anno non inizieranno prima di settembre, quindi avevo quattro mesi liberi e mi son detto 'perché non dirigerlo?'.".

Singer promette che nello show vedremo alcuni personaggi 'conosciuti' e altri ancora no, e rivela "qualche crossover [con i film, nb.] potrebbe esserci, ma è tutto quel che posso dirvi ora. Non ne posso parlare. Sono coinvolto in questo progetto da vent'anni, ho firmato per il primo X-Men nel 1996! Penso ci saranno sia crossover che roba stand-alone. E' la cosa giusta da fare. L'Universo degli X-Men è grande quanto il resto dell'Universo Marvel, quindi perché no?"

Riguardo la collaborazione con la divisione televisiva della Marvel, il regista spiega: "Marvel Studios fa i suoi film, e la Fox fa dei film separati da loro quando si parla degli X-Men. Ma la divisione televisiva della Marvel è diversa, sono più vicini alla Fox. La divisione tv della Marvel lavora con noi. E' bello perché cosi possiamo ottenere delle informazioni. Non posso leggere ogni fumetto, quindi voglio più informazioni possibili".

FONTE: CB