First look A young doctor's notebook - Stagione 1

Un giovane medico russo alle prime esperienze fa affidamento sul suo alter ego adulto.

Articolo a cura di

Una vecchia vasca da bagno, uno scaffale e due lampade ad olio sullo sfondo, un ragazzo e un uomo immersi dentro, faccia a faccia, che si studiano imbarazzati. Questa è una delle prime immagini di “A young doctor’s notebook”, nuova miniserie made in Sky Arts che si ispira apertamente a una serie di racconti di Michail Bulgakov e che vede come protagonisti Daniel Radcliffe (per i pochi che non lo sapessero è il volto di Harry Potter) e Jon Hamm (Mad Men). Ah, prima che qualcuno fraintenda: il notebook nel titolo non è un computer portatile, ma un vecchio diario. Sì, di quelli scritti a mano. Preparatevi a immergervi nella fredda Russia di inizio ‘900.

La trama

Vladimir Bomgard (Jon Hamm) è un rispettabile medico russo che vede il suo studio invaso dalla polizia sovietica. Nel frugare tra le sue cose, spunterà fuori anche un vecchio diario, dove Vladimir ha appuntato le sue esperienze giovanili e che farà riemergere ricordi sepolti dal tempo.
Al contempo però: Vladimir Bomgard (Daniel Radcliffe) è un giovane medico, fresco di laurea, che si ritrova ad esercitare nel minuscolo paese di Mur’e. Insicuro di se stesso, incerto su come muoversi e intimorito dal continuo raffronto con l’austero predecessore, Leopold Leopoldovic, Valdimir prova ad ambientarsi in un contesto rurale a lui sconosciuto, facendo affidamento proprio su quel se stesso in versione matura che gli comparirà accanto nei momenti di maggiore stress.
E questa è quindi la trama di “A young doctor’s notebook”: un raffronto continuo tra un giovane medico ansiogeno e il suo alter ego adulto, sicuramente più esperto e più capace nel gestire le situazioni complicate. Alla base dell'intera serie quindi sta proprio questo rapporto, talvolta conflittuale, tra le due parti di una stessa persona e che in alcuni passaggi ci ha ricordato il Wilfred di David Zuckerman.
Lo scherzo della mente di un ragazzo insicuro quindi, o semplicemente un ricordo storpiato dal tempo di un uomo che ha vissuto quelle vicende anni prima? Questo non ci è concesso saperlo al momento e, secondo noi, non è nemmeno cosa su cui soffermarsi troppo. Conviene invece lasciarsi trasportare dalla vena surreale e intimista che caratterizzava anche i racconti di Bulgakov.

I pro e i contro

La prima puntata della serie ci ha davvero colpito. Musiche, costumi e dialoghi ci sono sembrati davvero ben curati, capaci, nel loro insieme, di mescolare ironia e patos. La brillantezza e la particolarità della trama, poi, hanno suscitato quella giusta dose di curiosità che sembrerebbe essere alla base delle maggiori serie di successo. La recitazione è però il fiore all’occhiello della serie. Il timore che avevamo era quello di guardare la puntata aspettandoci un expecto patronum ad ogni inquadratura. Niente di più lontano dalla realtà. Radcliffe dismette i panni del maghetto e indossa quelli del giovane medico imbranato (panni che gli calzano alla perfezione, tra l’altro) facendoci dimenticare completamente le atmosfere di Hogwarts: un plauso a lui!
L’unica cosa che davvero non ci convince è il formato scelto da Sky: 4 puntate da 20 minuti l’una sembrano davvero poche per una serie di questo livello e appaiono più che sensate le voci che vorrebbero già un prolungamento della prima stagione.

L'accento russo

Un piccolo colpo di classe è stato quello di far parlare gli abitanti del villaggio con uno spiccato accento russo, lasciando invece ai protagonisti il loro naturale accento inglese: in questo modo è ancora più evidente l’estraneità del medico al suo nuovo ambiente di lavoro.

A Young Doctor's Notebook - Stagione 1 Davvero una buona prima puntata quella di “A young doctor’s notebook”, capace in soli venti minuti di calarci in una realtà così particolare e sfaccettata come quella di un conflitto interiore di un medico russo dei primi del ‘900. Un lavoro eccellente quindi, che meriterebbe a nostro avviso, qualcosa in più di un’intera stagione composta in tutto da 80 minuti. Decisamente approvato.

Altri contenuti per A Young Doctor's Notebook - Stagione 1