First look Agents of S.H.I.E.L.D.

Primo contatto con il gruppo di Agenti dello S.H.I.E.L.D.!

first look Agents of S.H.I.E.L.D.
Articolo a cura di

E' proprio il caso di dirlo: certi avvenimenti capitano una volta sola. Non capita tutti i giorni che una serie televisiva sia attesa quanto - se non più di - un film al cinema. E questo è forse il segnale che i serial stanno effettivamente ormai entrando nell'olimpo dei media e la tv, in particolar modo - ahinoi - americana, riesce finalmente a proporre dei prodotti validi qualitativamente parlando. Dopo cotanto preambolo, diamo il benvenuto a quella che speriamo si confermi la serie dell'anno, quella che tutti i fan Marvel stavano aspettando: Agents of SHIELD.

Un gruppo variegato

L'agente Coulson è morto? Non dovremmo rischiare lo spoiler se vi diciamo che è vivo e vegeto, anche perchè è ben presente sui poster promozionali della serie ABC. Agents of SHIELD parte proprio da questo incipit: creduto morto, l'agente SHIELD sta invece organizzando, insieme a Maria Hill, un nuovo gruppo con i membri più meritevoli della ormai famosa organizzazione “segreta” americana. In questo pilot impareremo a fare la conoscenza degli agenti Ward e May, ognuno con le proprie attitudini e peculiarità, e degli esperti Fitz-Simmons, geni in erba ingaggiati dallo SHIELD e capaci di veri e propri miracoli tecnologico/scientifici. Il gruppo si troverà ad avere a che fare con due complessità: un gruppo apparentemente ribelle chiamato Marea Montante e l'apparizione di un misterioso uomo incappuciato dotato di super poteri.

Molti pregi...

Agents of SHIELD è indubbiamente una produzione di qualità: sceneggiatura, ambientazioni ed effetti speciali della serie sono chiaramente attuabili solo con un budget di un certo tipo e il pilot scorre via leggero con un ottimo mix di scene d'azione e momenti ilari. Soprattutto in presenza dell'Agente Coulson, i sorrisi non mancheranno.
Il nome di Joss Whedon, produttore del serial e regista di “The Avengers”, è poi una garanzia: anche le sue opere che hanno avuto meno successo sono tuttora dei veri e propri cult tra gli appassionati di serie televisive. E proprio il collegamento con il film è uno dei motivi per cui, come dicevamo in sede di introduzione, la serie è una delle più attese dell'anno: rivedremo alcuni personaggi presenti in “The Avengers” e gli episodi saranno presumibilmente farciti di easter egg e citazioni degli altri film e fumetti Marvel, senza escludere la possibilità di vedere qualche guest star di un certo livello.

...e qualche difetto

Pilot privo di difetti quindi? Non esattamente, anche se parliamo di difetti non troppo importanti, e che andranno valutati in base ai prossimi episodi: la trama non scorre esattamente liscia come ci saremmo aspettati, colpevole di alcuni passaggi a vuoto soprattutto nei primi minuti. Inoltre alcuni personaggi non ci hanno pienamente convinto: uno su tutti Skye, non esattamente l'agente SHIELD che ci saremmo aspettati di vedere.

2nd Opinion by Luigi "Genocide" Cristiano

Agents of S.H.I.E.L.D. è il primo serial della "neonata" Marvel Television, divisione dei Marvel Studios. I precedenti prodotti marvel dedicati alla televisione non hanno avuto un grande successo, escluso l'ormai storico serial su Hulk, con Lou Ferrigno nel ruolo del gigante di giada e Bill Bixby in quello dell'iperdepresso ladro di vestiti Bruce Banner. La Marvel però è intenzionata a riprovarci e quale modo migliore se non riprendere il filo dal loro più grande successo: The Avengers. Ci troviamo quindi nello stesso universo cinematografico (espanso) Marvel in cui abbiamo visto combattere gli eroi più potenti della terra. Dietro tutto questo la mastermind di Joss Whedon, che con questo serial sembra voler puntare su un aspetto raramente approfondito nei fumetti ("Marvels" di Kurt Busiek ne è un esempio): la reazione dei normali esseri umani di fronte alla scoperta dell'esistenza di alieni, superumani, supereroi e supercattivi. Serve quindi uno scudo per difenderli da tutto questo, uno scudo composto da "comuni" esseri umani (addestrati) con l'obiettivo di intercettare e fermare tutte le minacce prima che diventino "pane" per i veri pezzi da 90 dotati di superpoteri.
Questa prima puntata convince ma è presto per dare giudizi più completi. Coulson è un personaggio che è entrato nel cuore dei marvel fan ed è giusto abbia una seconda possibilità (attenzione però, secondo chi vi scrive quello non è il vero Coulson al 100%...c'è qualcosa sotto...), il resto del team potrebbe creare grandi soddisfazioni, soprattutto se Whedon continuerà a tenere d'occhio il progetto. Tutti sappiamo infatti quanto possa essere bravo nel gestire gruppi così eterogenei di personaggi: Firefly, Buffy e The Avengers sono lì a dimostrarcelo.
Speriamo anche non si lasci andare ad un carattere fin troppo procedurale, mantenendo una ben evidente trama di base da seguire che ci accompagnerà nelle diverse puntate.
Non ci resta quindi che incrociare le dita augurandoci che questo nuovo inizio della Marvel sul piccolo schermo (e in questo caso è lei a rincorrere la DistintaConcorrenza) proceda nel migliore dei modi e mi raccomando non toccate Lola!!

Agents of S.H.I.E.L.D. - Stagione 1 La serie Marvel non delude, confermando con un pilot le attese che aveva instaurato nei fan. Tra citazione, scene d'azione e parentesi umoristiche, il pilot scorre via veloce e leggero. Attendiamo con ansia i prossimi episodi, che speriamo limino del tutto i leggeri difetti riscontrati in questa prima puntata.