Netflix

Black Lightning: primo sguardo alla serie disponibile su Netflix

La nuova serie del network americano CW è distribuita in Italia da Netflix. Parliamo del primo episodio: promettente?

Black Lightning: primo sguardo alla serie disponibile su Netflix
Articolo a cura di

Viviamo senza ombra di dubbio nell'era dei supereroi. Ogni anno al cinema escono almeno tre film sugli eroi a fumetti più amati e in televisione ci sono sempre più show che parlano di persone dalle capacità straordinarie. Marvel ha deciso di intraprendere la strada del MCU collegato: serie tv e film sono ambientate nello stesso universo, con comparsate in tv di personaggi visti al cinema (come la Lady Sif di Jaimie Alexander, che abbiamo ritrovato in un episodio di Agents of S.H.I.E.L.D.). La DC invece ha optato per un approccio differente: lo sviluppo di Arrow non prevedeva grandi piani successivi, ma l'interesse per lo show ha portato a The Flash, Legends of Tomorrow e ancora a Supergirl, tutti inseriti nello stesso universo narrativo. La novità supereroistica di casa CW però non ha nulla a che vedere con l'universo di Arrow e soci: Black Lightning se ne discosta totalmente. In Italia la serie è distribuita da Netflix con un episodio a settimana, sette giorni dopo la messa in onda americana.

Il fulmine nero

Jefferson Pierce (Cress Williams) è il preside di una scuola di un quartiere di periferia. Ex medaglia d'oro olimpica, Pierce è in realtà un ex-vigilante conosciuto come Black Lightining, Fulmine Nero, scomparso dalle scene ormai da nove anni. L'uomo ha due figlie: Jennifer (China Anne McClain), che vuole seguire le orme del padre, e Anissa (Nafessa Williams), che studia medicina e insegna nella scuola del padre. La più giovane, Jennifer, finisce invischiata negli affari di una gang e toccherà al vecchio Black Lightning tirarla fuori dalla situazione spinosa.

Ghetto time

Partiamo da un semplice presupposto: Black Lightning ha un po' l'odore di trovata per le minoranze. Come Luke Cage è l'eroe afroamericano scelto dalla Marvel per rappresentare la minoranza del Bronx e di Harlem nel MCU, così la DC Comics si deve essere accorta che, a oggi, nessun supereroe dell'Arrowverse incarnava lo spirito della vera minoranza, nonostante una certa varietà nel cast delle diverse serie CW. E quindi ecco Black Lightning.
Questo non significa che la serie non funzioni e, anzi, la prima puntata si è rivelata piuttosto interessante: Jefferson Pierce è un personaggio sicuramente sfaccettato e particolare, e Cress Williams sembra aver centrato in pieno l'interpretazione. I quarantacinque minuti del pilot sono scorrevoli e intriganti, vengono introdotti più personaggi senza che questo rallenti il ritmo dell'episodio. Punto di forza, la fotografia: coraggiosa e di stampo cinematografico, appare sin da subito migliore rispetto a quella delle serie di punta del canale, The Flash e Arrow. Il gioco di luci, i tagli sono davvero ottimi e sembra più di assistere alla visione di un film che a quello di una serie tv trasmessa da CW, il che lascia intuire l'intenzione, da parte del network, di creare un prodotto nuovo e originale. Noi, per il momento, siamo decisamente interessati.